L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

03/03/2007 19:48:38

Cistite

Ho 60 anni e non sono in genere soggetta a cistiti, ma da luglio a questa parte ho avuto ben tre episodi, di cui gli ultimi due molto ravvicinati.Mio padre soffriva di Cistite ma non so se questo è un dato significativo.
Provo frequente bisogno di urinare e ciò non solo mi crea bruciore, ma un insopportabile dolore interno come le contrazioni da parto.
Finora mi sono curata con Monuril, ma non vorrei alla lunga sviluppare una resistenza all'antibiotico. Inoltre sono terrorizzata all'idea di rapporti sessuali, che a mio parere incidono molto sul mio disturbo (o mi sbaglio?). Vorrei risolvere il problema in modo radicale, come posso fare? Che cure ci sono per sradicare completamente questi batteri?
Grazie di una sua risposta.?
Daniela

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/03/2007

Cara signora ,
la prima cosa da fare è una attenta e completa valutazione colturale delle urine seguita da una ecografia di tutto l'apparato uro-genitale e da un uroflussometria registrata. Con questi esami deve poi consultare un esperto urologo.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra