L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/10/2007 21:23:02

Colesterolo

Sono diabetico e cardiopatico dopo l'itervento al cuore con tre bay-pass mi sono stati assegnati i farmaci per la patologia tra cui quello per il colesterolo ( sivastin 40mg , oggi il dosaggio che assumo è 1/2 compressa da 20 mg ) da premettere che il mio colesterolo è sempre stato nella norma anche prima dell'intervento. Dalle ultime analisi risulta che il colesterolo totale e di 135 ,il colesterolo hdl 33; ho fatto vedere l'esame al medico di famiglia,al mio cardiologo ed a un amico anch'esso medico e i pareri sono discordanti riguardo alla sospensione o meno ( ovviamente temporanea ) del farmaco cosa mi consiglia ? Cosa comporta avere il colesterolo troppo basso? Nel mio caso i valori possono essere preoccupanti? Ringrazio anticipatamente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/10/2007

Il suo colesterolo va benissimo.
sarebbe meglio avere valori di HDl più elevati.
Come ottenerli?...gustandosi il palato con una dieta ricca di pesce.

Le statine sono comunque utili anche ove i valori del colesterolo fossero normali per migliorare la funzione delle sue arterie e prevenire un lento ma progressivo processo aterosclerotico, che in lei esiste, vista la necessità dei by-pass, e non potrà essere eliminato ma controllato/rallentato con le statine.
Mi riferisco ai poteri pleiotropici delle statine.
Quello che si può fare è ridurre al minimo la dose di statine.

Distinti saluti.

Dott. Leonardo Di Ascenzo
Medico Ospedaliero
Specialista in Cardiologia
SAN DONA' DI PIAVE (VE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra