L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

17/05/2005 12:03:06

Colicisti

Mi sottopongo periodicamente ad ecografia del fegato e vie biliari. Nella colicisti sono presenti mini calcoli.Continuo una cura farmacologica(ursilon 300) ma a quanto pare i calcoli non si distruggono. Non avverto dolori particolari. Mi ha consigliato il dott. ecografista di rivolgermi ad un chirurgo per valutare l'opportunità di eliminare i calcoli con intervento chirurgico in laparoscopia. I calcoli data la dimensione non grossa possono portare dei rischi. Dove eventualmente e' consigliabile eseguire questo intervento? In una qualsiasi struttura? Saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/05/2005

Gent.mo Sig.re
Nella sua domanda non dice se i calcoli siano di colesterina o altro: infatti la terapia con acido ursodesossicolico (ursilon), può avere efficacia nello sciogliere i calcoli, solo se questi sono di colesterina.
Il suo medico l’ha consigliata deontologicamente in modo corretto.
L’intervento di colecistectomia per via laparatomica o per via laparascopica , possibilissimo per la sua età, ritengo sia indispensabile per i seguenti motivi:
Se i calcoli sono piccoli, la loro mobilizzazione può causare una ostruzione delle vie biliari con Ittero , colangiti ed in qualche caso Pancreatite acuta, malattia molto grave.
Nel caso invece di un grosso calcolo, per il traumatismo di esso sulla parete colecistica ,secondo alcuni autori, si potrebbe avere la neoplasia della colecisti.
Bisogna dire che queste evenienze non sono frequentissime, ma data la gravità di esse non sottovalutabili.
L’intervento, (una volta che il paziente ha deciso di farlo) non dovrebbe essere procrastinato per troppo tempo, poichè alcuni episodi di colecistiti e soprattutto pericolecistici potrebbero rendere difficoltoso il trattamento per via laparascopica.
In medicina oggi è importante che il paziente sia informato su tutte le complicanze , anche quelle più remote, per poter essere in grado di scegliere responsabilmente.
Nonostante questo ,si vedono ancora per Televisione professionisti che consigliano di non fare nulla nella calcolosi colecistica asintomatica. (senza dire nulla delle eventuali complicanze )..
Sperando di esserLe stato utile, cordialmente La saluto, rimanendo a sua disposizione se ne avesse bisogno.


Dott. Pasquale De Siervi
Medicina generale convenz.


Risposta del22/05/2005

L'intervento per calcoli alla colecisti per via laparoscopica e' ormai un intervento standardizzato e diffuso.
Si puo' eseguire sia in centri privati che convenzionati, ospedalieri e non.
La presenza di calcoli piccoli e' multipli predispone alle coliche anche se lei non le ha mai avute.
La valutazione se operare o meno dipende da diversi fattori.

Dott. Francesco Guarnieri
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra