L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

28/02/2001

COLITE ULCEROSA ???

In seguito a un episodio di colica addominale con rettoragia franca, ho eseguito una colonscopia con il seguente risultato: "nulla all'esplorazione rettale; nel sigma la mucosa per un tratto di circa 5 cm presenta note di flogosi con erosioni, tetecchie e fibrina; si eseguono biopsie; conclusioni sigmoidite aspecifica.
Ho fatto una cura con un prodotto a base di schiuma e non ho avuto più alcun problema dopo il 1° episodio. Le feci sono normali e prive di sangue.
LA DIAGNOSI ISTOLOGICA è stata: RETTO Colite ulcerosa .
Il medico che ha eseguito la colonscopia mi ha detto che la diagnosi del patologo è stata un pò superficiale e che non può trattarsi di Colite ulcerosa perchè la zona interessata aveva una piccola estensione localizzata e non sembrava avere tutte le caratteristiche della Colite ulcerosa anche perchè circa 15 giorni prima dell'episodio avevo fatto una cura a base di antibiotici.
CORTESEMENTE, A CHI DEVO CREDERE, COSA DEVO FARE ??
GRAZIE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/04/2002

La specificità e accuratezza dell'esame istologico è di gran lunga superiore a quella dell'esame visivo tramite colonretto scopia.
Pertanto se l'anatomo patologo ha un minimo di esperienza la diagnosi è quella istologica.

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra