L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

15/01/2008 23:10:44

Consiglio psicologico

Gentile Dottore,
sono Tiziano di Modena di 39 anni, e da 2 settimane ho perso mio Padre di 86 anni, a cui ero molto legato.
Era un anno che lo assistivo, e per lui ho mollato il lavoro.
Ora ho un gran vuoto, non ho piu' voglia di lavorare, nonostante abbia avuto tante opportunita' lavorative. I risparmi mi possono fare andare avanti ancora,ma non avendo una Famiglia mia, mi sento terribilmente solo in questo paese di 2000 abitanti.
Non ho neanche piu' voglia di fare un percorso spirituale che frequento da 9 anni.
Non so' cosa fare! Mi puo' dare un consiglio da buon esperto, che sicuramente e'?
Distinti saluti Tiziano.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/01/2008

Caro Tiziano, comprendo il suo dolore ed il suo grande senso di vuoto, e vedo che Lei non si è lasciato completamente andare perchè ha cominciato a chiedere aiuto, e ne sono molto contento. La cosa peggiore che può fare è non chiedere aiuto, e non fare quello che Le viene proposto: Lei non è affatto solo, e come ha cominciato a rivolgersi ai medici attraverso questa rubrica, deve darsi da fare. Dice che da nove anni frequenta un percorso spirituale ma non ne ha più voglia: io credo che questa svogliatezza derivi soltanto dal fatto chè in questo momento Lei è in lutto, quindi depresso, e questo è più che giustificato a causa non soltanto della morte del padre al quale voleva tanto bene ma anche al fatto che aveva lasciato il lavoro e si era interamente dedicato a lui: ma proprio per questo è importante che Lei prosegua il percorso che ha fatto per nove anni, che Lei cerchi di riprendere il suo lavoro, od un altro lavoro, se proprio quello non è più possibile. Un medico,o psicologo, maschio o femmina che sia, ma che abbia fatto una buona preparazione psicoanalitica, potrebbe aiutarla con una psicoterapia.

Dott. Franco Mori
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra