Il desiderio non è un ricordo

07 maggio 2004

Il desiderio non è un ricordo



Buone notizie dalla terza età, che riconfermano una tendenza osservata negli ultimi anni attraverso le indagini condotte in campioni di popolazione di ultrasessantenni. L'interesse nei confronti della sfera sessuale rimane forte anche superati i 65 anni, scadenza che teoricamente dovrebbe segnare l'ingresso nella terza età, l'età della pace dei sensi. Ma non sembra proprio che sia così, e, per quanto le difficoltà fisiologiche dell'invecchiamento affievoliscano il desiderio sessuale, l'interesse degli italiani attempati resta alto come pure la ricerca di escamotage per rinvigorirlo.
I risultati dell'indagine sono stati presentati al Congresso Nazionale SIA/SIAM (Società Italiana di Andrologia e Società Italiana Andrologica Medica) tenutosi a Milano lo scorso aprile.

Una popolazione esuberante
La maggioranza di campione di 400 persone, tra uomini e donne, con più di 50 anni, di cui 151 "over 65", si dichiara ancora interessato al sesso e la percentuale di chi si dice soddisfatto della propria vita sessuale raggiunge il 10%, ammettendo di avere almeno 10 rapporti al mese. Nella fascia più anziana il disturbo più frequentemente riscontrato è il calo del desiderio interessa, che il 49% degli ultrasessantacinquenni, il 44% pensa che la propria vita sessuale sia conforme all'età e solo un terzo la giudica piacevole e soddisfacente. E' l'impotenza la prima causa indicata, dal 42% come motivo di fallimento, ma solo un anziano su quattro non riesce a portare a termine un rapporto sessuale, e il 30% vive come un disagio questi episodi.

Le soluzioni possibili
A livello fisiologico le donne devono affrontare il problema della secchezza vaginale e gli uomini devono confrontarsi con i disturbi dell'erezione ma l'80% delle persone intervistate vorrebbe un farmaco che non aiuti solo meccanicamente. "Le pillole contro l'impotenza incuriosiscono - afferma Edoardo Austoni, presidente SIA - ma l'esigenza più evidente è quella di riuscire a essere spontanei durante il corteggiamento e durante il rapporto". Non è un caso quindi che gli anziani ricorrano sempre di più all'aiuto della buona cucina per creare l'atmosfera giusta e tengano in frigo cibi cosiddetti afrodisiaci da usare in caso di necessità...

Sveva Prati

Fonti
Congresso Nazionale SIA/SIAM




Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Mal di testa: i 10 cibi da evitare
Mente e cervello
17 ottobre 2017
News
Mal di testa: i 10 cibi da evitare
Battibecchi tra neo sposi? Lo stress cala grazie agli amici
Mente e cervello
21 settembre 2017
News
Battibecchi tra neo sposi? Lo stress cala grazie agli amici
L'esperto risponde