E' stato bello ma è già mattino, caro

21 aprile 2004

E' stato bello ma è già mattino, caro



I fidanzatini di Peynet sono definitivamente messi in soffitta anzi no, soltanto la fidanzatina. Altro che rossori, altro che ritrosie: le donne badano al sodo come e più dei maschi. O perlomeno quelle che navigano in Internet, come sta a dimostrare un sondaggio on-line organizzato del sito del professor Willy Pasini, con Giorgio Abraham uno dei primi a far uscire la sessuologia dalle secche della psicopatologia, avviandola a una maggiore considerazione anche del benessere sessuale. 
Il campione che ha risposto al questionario, dunque, ha smentito alcuni capisaldi del comportamento erotico. Per esempio l'importanza dei preliminari: secondo il 35% degli uomini richiedono almeno 30 minuti, mentre il 38% delle donne ritiene 15 minuti più che sufficienti prima di passare a "the real thing". E poi, chi fa la prima mossa? Non è più Cristiano che con l'aiuto di Cyrano de Bergerac si accosta al balcone di Rossana. E' quest'ultima che passa all'attacco: infatti il 48% delle donne dice di assumere l'iniziativa e il 41% degli uomini dichiara di subire il pressing (con una certa sorpresa). Il 34%, poi, preferisce un vero e proprio abbordaggio che non lascia spazio a fraintendimenti: l'abbigliamento è fondamentale, ovviamente se sexy e provocante, così come il tono della richiesta di entrare in contatto, diretto ai limiti della sfacciataggine; la location dell'approccio, a questo punto, ha meno importanza: vanno bene il ristorante come l'ufficio. Ci sono anche donne che inviano fiori e bigliettini infuocati (il 25%) e c'è un 11% che rivela grande attenzione allo spirito dei tempi, al recupero della cultura del benessere orientale: la chiave di volta della seduzione è l'invito in un hammam (bagno turco), per un massaggio a due (rilassante ma poi non troppo, è evidente).

Il trionfo della fisicità
E dai massaggi tornare ai preliminari è semplice. Non tutti i gesti sono uguali: sfioramenti (28%) e carezze (23%) rappresentano i fondamentali dell'approccio preferito dal sesso forte. Mentre le donne prediligono essere baciate con passione (31%) e toccate con decisione (26%). Insomma, per citare un vecchio successo di Olivia Newton John, "let's get physical" e tanti saluti alle poesie di Prevert. Anche il momento successivo al rapporto ha subito una trasformazione quantomeno dei ruoli. Una donna su quattro preferisce tornare a dormire a casa, o comunque riposare da sola nel proprio letto, anche se una su cinque dichiara di passare la notte accanto al partner. Per gli uomini condividere il sonno è invece piuttosto importante (29%) e sono ancora più numerosi quelli che ritengono fondamentali le coccole a chiudere il rapporto. Anche il giudizio sulle caratteristiche del rapporto riflette un viraggio: la risposta prevalente degli uomini è "dolce e sensuale" (33%) seguita da "lungo e coinvolgente" (29%), per l'altra metà del cielo contano soprattutto passione e intensità (44%) e c'è una quota significativa che ricerca un rapporto insolito e spericolato (18%). Signori uomini, allacciare le cinture: si decolla.

Sveva Prati




Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Schede patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde