Asia

30 luglio 2004

Asia



Una delle prime cose che si impara arrivando in Asia è che quasi sempre è colpa della pioggia. E non soltanto per i disastri provocati dalle inondazioni. L'acqua infatti è il principale veicolo di malattie con cui il viaggiatore attento deve fare i conti, da quella da bere fino a quella usata per lavarsi i denti. Una delle raccomandazioni imprescindibile da un viaggio in Asia è bere sempre acqua minerale da bottiglie sigillate, averne sempre un po' per lavarsi i denti e tenere chiusa la bocca quando si fa la doccia. L'acqua appartiene anche all'habitat naturale di molti insetti e di alcuni vermi che parassitano l'uomo.
Tuttavia non è solo una questione ambientale, in Asia sussistono zone molto povere dove le condizioni igieniche sono piuttosto critiche e sono la causa principale di diffusione di molte malattie.

Asia orientale (Cina, Giappone, Macao, Mongolia, Repubblica di Corea, Repubblica Popolare Democratica di Corea)
In questa regione sono endemiche la febbre emorragica trasmessa dai roditori, la sindrome renale, la rabbia e non sono esclusi focolai di dengue e di encefalite. E' possibile individuare in Cina e nella penisola coreana casi segnalati di malaria e nella Cina meridionale anche la filariasi (trasmesse entrambe da zanzara) e il tifo trasmesso dagli acari, quest'ultimo anche nelle vallate dei fiumi del Giappone e della Repubblica di Corea. Recentemente la leishmaniosi è stata segnalata nello Xiangjiang, nello Uyugur. L'epatite A è frequente nella maggior parte dei paesi ma attraverso il cibo e l'acqua si rischiano anche parassitosi: clonorchiasi o distomatosi epatica e paragonimiasi in Cina, Giappone, Macao e Repubblica di Corea, fasciolopsiasi e brucellosi in Cina. Sporadicamente compaiono casi di colera, leptospirosi e tracoma. Al momento non sembra creare preoccupazioni la SARS, che l'anno scorso era stata all'origine di epidemie in Cina e Vietnam.

Asia meridionale e orientale (Brunei Darussalam, Cambogia, Filippine, Indonesia, Malesia, Myanmar, Laos, Singapore, Tailandia, Vietnam)
Malaria e filariasi sono endemiche nelle zone rurali, e non sono rari focolai di encefalite giapponese, dengue e febbre emorragica, mentre le zone disboscate sono a rischio di tifo trasmesso dagli acari. Nel Myanmar e in Vietnam è presente la peste e in tutti i paesi si registrano casi di colera, diarrea acquosa, dissenteria amebica e batterica, febbre tifoide, epatite E e A, fasciolopsiasi. Alcune parassitosi interessano l'Indocina e la Tailandia. Esiste un focolaio di poliovirus nel delta del Mekong e nel Vietnam meridionale.

Asia meridionale centrale (Afghanistan, Armenia, Bangladesh, India, Pakistan, Maldive, Sri Lanka, Iran, ex repubbliche sovietiche)
In queste aree geografiche la malaria è endemica a eccezione delle ex repubbliche sovietiche. Filariasi e leishmaniosi sono comuni in India e in Bangaladesh e sono noti alcuni focolai di peste, il più recente risale al 1994 in India. In Bangaldesh, India, Pakistan e Sri Lanka è riportata la febbre di dengue. In India e Nepal sono stati segnalati casi di meningite meningococcica e un po' i tutti paesi è in atto una campagna anti-polio ma sulla diffusione della malattia non ci sono dati certi. Tutta la regione è a rischio di malattie trasmesse con il cibo e l'acqua: colera, dissenteria, febbre tifoide, epatite A, parassitosi da elminti.

Asia sudoccidentale (Arabia Saudita, Cipro, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Iraq, Israele, Kuwait, Turchia, Yemen)
Per quanto la malaria non rappresenti un rischio, è molto diffusa la leishmaniosi e si registrano ancora casi di tifo trasmesso dai topi e da puntura di zecca, febbre emorragica di Crimea-Congo (Iraq) e oncocercosi (Yemen). Anche qui cibo e acqua sono veicolo di malattia: febbri tifoidi, epatite A e infestazioni di tenia sono presenti ovunque come pure la brucellosi e l'idatidosi. Il rischio di poliovirus rimane alto nello Yemen e l'epatite B è endemica, la schistosomiatosi è presente nella zona araba della regione.

Simona Zazzetta


Fonti
Steffen R et al. Medicina dei viaggi e salute del viaggiatore. CIC Edizioni Internazionali. 2004




Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
L'esperto risponde