Finanziaria 2001

20 giugno 2008

Finanziaria 2001



La finanziaria 2001 ha rivoluzionato i criteri diconcedibilità dei farmaci e degli esami strumentali,scompaiono quasi tutti i ticket, si semplificano le norme diprescrizione, per facilitare la vita a medici e pazienti.Nell'elenco che segue sono schematizzati i vantaggiprincipali, immediati e futuri, in considerazione della lororilevanza per ampie fasce di popolazione.

Dal 1° Gennaio 2001

  • sono aboliti i ticket sui medicinali:non si pagano più le 1000, 3000 o 6000 lire sullericette di farmaci di fascia A, i farmaci di questaclasse sono ora completamente gratuiti; restano a totalecarico del paziente tutti i farmaci di classe C, che sipagavano anche prima.
  • i farmaci di classe B passanomomentaneamente in A, in attesa di esseredefinitivamente riclassificati (entro il 31 Gennaio) inA o C.
  • sono gratuite, previa richiesta delmedico curante, le seguenti prestazioni, specialistichee di diagnostica strumentale e di laboratorio,finalizzate alla diagnosi precoce dei tumori:
    mammografia ogni 2 anni per tutte le donne dai 45ai 69 anni d'età
    Pap test ogni 3 anni per tutte le donne dai 25 ai65 anni d'età
    colonscopia ogni 5 anni dopo i 45 anni o neisoggetti a rischio
    accertamenti diagnostici e strumentali perpatologie neoplastiche in età giovanile, a favore deipazienti al di sotto dei 45 anni d'età
  • i cittadini affetti dalla sindrome diDown, i soggetti portatori di gravi menomazioni fisichepermanenti, i soggetti disabili mentali gravi sonoesonerati dalla ripetizione annuale delle visite medichefinalizzate all'accertamento della disabilità stessa;ad esclusione dei casi in cui vi sia specifica richiestadel medico di famiglia.

Dal 24 Febbraio 2001

Entrano in vigore le nuove note CUF:revisionate e corrette in modo che la loro interpretazionesia più semplice. La nota precisa le indicazioni clinicheper le quali un determinato farmaco è a carico del SSN. Losnellimento ha eliminato 23 note, trasferendo circa 26principi attivi in fascia A, senza alcuna limitazione, esolo 3 in fascia C, mentre gli altri medicinali sono statiricompresi nelle note rimaste. Inoltre, per 12 note è statoabolito l'obbligo del Registro USL e sono state inserite 5nuove note.

Dal 1° Marzo 2001

  • I medicinali, a base del principioattivo sildenafil, sono riclassificati in classe A connota 75.
  • I medicinali, denominati comunemente<lacrime artificiali>, sono riclassificati inclasse A con nota 83.

Dal 1° Giugno 2001

  • I medicinali a base dei principi attivididanosina, zalcitabina e zidovudina (antivirali)saranno riclassificati in fascia A, ma solo per usoospedaliero (classe H); fino al 31 maggio permane lapossibilità di distribuzione diretta anche da partedelle strutture pubbliche.
  • I medicinali a base di acido folinico osuoi sali saranno riclassificati in classe A: con nota11 le forme farmaceutiche orali, per uso ospedaliero Hle forme farmaceutiche iniettabili.
  • I medicinali a base di buprenorfina,indicati per la terapia sostitutiva nelle dipendenze daoppiacei all'interno di un trattamento medico, sociale epsicologico (per interrompere l'assuefazione),attualmente classificati in fascia H, passeranno inclasse A con duplice via di distribuzione (strutturepubbliche e farmacie aperte al pubblico).
  • I medicinali a base dei principi attivicefotetan e cefoxitina (antibiotici), iniettabili pervia intramuscolare, saranno riclassificati in classe Acon nota 55.
  • I medicinali a base di destrometorfano,diidrocodeina e dimemorfano saranno riclassificati inclasse A con nota 31.
  • I medicinali a base dei principi attivitestosterone e suoi esteri, utilizzabili per via oralee/o parenterale, saranno riclassificati in classe A connota 36.

Dal 1° Luglio 2001

La classe B dei medicinali èufficialmente abolita.
Entrerà in vigore il prezzo medio dei farmaci generici: peri farmaci di fascia A il cui brevetto è scaduto, ilServizio Sanitario Nazionale rimborserà solo la cifra parial prezzo medio dei medicinali generici aventi lo stessoprincipio attivo. Questo significa che il genericorimane gratuito, mentre per la specialità medicinalebioequivalente il paziente dovrà pagare la differenza diprezzo. Gli elenchi di specialità medicinali, generici erelativi prezzi saranno pubblicati entro il 15 Aprile 2001.

Dal 1° Gennaio 2002

Il ticket massimo per le prestazionispecialistiche scenderà da 70.000 a 23.000 lire.

Dal 1° Gennaio 2003

Verranno definitivamente aboliti tutti iticket su prestazioni specialistiche ed esami di diagnosticastrumentale e di laboratorio.

A tutto ciò si aggiunge il progetto CRONOS,varato lo scorso anno a favore dei malati di Alzheimer

Elisa Lucchesini





Cerca notizie e approfondimenti in:


Tag: Salute pubblica

Potrebbe interessarti
Italia in prima linea contro le “malattie della povertà”
Salute pubblica
13 marzo 2017
Interviste
Italia in prima linea contro le “malattie della povertà”
La salute sul web tra bufale e verità
Salute pubblica
30 gennaio 2017
Focus
La salute sul web tra bufale e verità