Assistenza e tecnologia specializzata per il rispetto dei malati terminali

24 settembre 2010
Focus

Assistenza e tecnologia specializzata per il rispetto dei malati terminali



159.000 decessi annui per neoplasia (formazione patologica di tessuto atipico di un tumore benigno o maligno)
300.000 nuovi casi diagnosticati annualmente di malattia neoplastica (relativa alla neoplasia)

I dati statistici attualmente disponibili indicano che il 90% dei pazienti affetti da malattia neoplastica necessita di un piano personalizzato di assistenza in grado di garantire la migliore qualità di vita residua possibile durante gli ultimi mesi di vita. Tale fase denominata comunemente ''fase terminale'' è caratterizzata per la persona malata da una progressiva perdita di autonomia, dal manifestarsi di sintomi fisici e psichici spesso di difficile e complesso trattamento, primo fra tutti il dolore, e da una sofferenza globale che coinvolge anche il nucleo familiare e quello amicale, tale da mettere spesso in crisi la rete delle relazioni sociali ed economiche del malato e dei suoi cari.
Proprio in virtù della necessità di fornire un approccio specifico ai complessi problemi legati alla fase terminale della vita è attivo allinterno della Casa di Cura San Raffaele Velletri lHospice, struttura residenziale che accoglie pazienti in una fase avanzata di malattia (aspettativa di vita non superiore a 6 mesi) e per i quali non è possibile trarre ulteriore beneficio da trattamenti terapeutici. LHospice - accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale - è un reparto indipendente, collegato alla Casa di Cura San Raffaele Velletri mediante un percorso coperto: 620 metri quadrati di superficie, 14 camere di degenza singole che replicano il comfort ed il calore propri dellambiente familiare.

La filosofia Hospice: gli obiettivi
LHospice fornisce trattamenti palliativi e non di cura.
Le cure palliative consistono nellassistenza attiva e totale del paziente quando la malattia non risponde più alle terapie farmacologiche ed il controllo del dolore, dei sintomi, delle sofferenze psicologiche e spirituali assume importanza primaria.
Nel linguaggio comune quando si parla di un ''palliativo'' si intende ''un rimedio che attenua il male senza guarirlo''. Lassociazione mentale più frequente è quella che considera un intervento palliativo come lopposto di una cura efficace. Le cure palliative sono invece una ''grande medicina'' per mezzo della quale si sviluppa la centralità della persona, non solo della malattia; la filosofia delle cure palliative prevede il ''prendersi cura'' del paziente e della sua famiglia globalmente, affinchè vengano risolti i problemi di dolore non solo fisici, ma anche e soprattutto psicologici, sociali e spirituali. I metodi di cura tradizionali vengono sostanzialmente rivoluzionati: limportanza passa dalla malattia al malato, al quale si vuole restituire la dignità e la migliore qualità di vita residua possibile.
Lattività del reparto, per questo, si realizza mediante lintervento sinergico di una èquipe specializzata volta ad affrontare la fase critica del paziente coinvolgendo nellazione lintera famiglia, alla quale, attraverso unopera di informazione e formazione mirata, sono trasmessi tutti gli elementi necessari e di conoscenza della patologia per una appropriata gestione della stessa.

Un ambiente confortante per una giusta accoglienza ed un gradevole soggiorno
Una concezione architettonica di tipo aperto, pareti, tendaggi e tappezzerie dai colori caldi ed armoniosi, nessuna barriera architettonica, frigobar, tv color, telefono il tutto incastonato tra il verde delle colline lambite dal vento e in lontananza lazzurro del mare, un arco che pare senza fine da una parte e dallaltra dellorizzonte, battuto dal sole che lo scolpisce nellaria con i suoi colori violenti ed i cui raggi scaldano...fino allo fine: lHospice della Casa di Cura San Raffaele Velletri.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Lo smog intacca anche la salute delle ossa
Salute femminile
15 dicembre 2017
Notizie
Lo smog intacca anche la salute delle ossa
Energy drink: tanti i rischi per i più giovani
Alimentazione
14 dicembre 2017
Notizie
Energy drink: tanti i rischi per i più giovani
L'esperto risponde