AMEBA

04 marzo 2016
Lettera A

AMEBA



Protozoo, "Entamoeba histolytica", che ha un ciclo evolutivo nel corso del quale si presenta sotto due forme: i trofozoiti, che sono fragili, mobili grazie all'emissione di pseudopodi e non infettivi e sopravvivono all'esterno solo pochi minuti, e le cisti , che si circondano di una membrana resistente, sono infettive e possono sopravvivere in ambienti esterni per diverse settimane in climi tropicali e per diversi giorni in climi temperati. Oltre a Entamoeba histolytica, possono esplicare azione patogena per l'uomo le amebe dei generi Naegleria e Acanthamoeba, che si differenziano dall'Entamoeba vivendo libere nelle acque dolci e nei terreni umidi. Esiste anche una specie di amebe indistinguibile morfologicamente da e. histolytica; E. dispar. Tra le due specie vi sono differenze genomiche e di mobilità elettroforetica di isoenzimi parassitari (zimodemi).



Lettera A:
Vedi i termini con la Lettera A (1227)



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde