ANGIOPLASTICA TRANSLUMINALE

04 marzo 2016
Lettera A

ANGIOPLASTICA TRANSLUMINALE



Un catetere a palloncino, introdotto per via femorale, viene spinto nell'ostio della coronaria stenotica. Quando è in posizione, il palloncino viene gonfiato per dilatare l'arteria e rompere l'endotelio e la placca ateromatosa. E' indicata in caso di angina resistente alla terapia medica in un paziente in cui la coronarografia riveli una stenosi prossimale, isolata, non calcifica di una coronaria, con una buona circolazione collaterale. Può essere praticata anche nelle piccole ostruzioni dell'arteria femorale superficiale, dell'arteria poplitea ed eventualmente delle arterie delle gambe. Frequenti però sono le recidive.



Lettera A:
Vedi i termini con la Lettera A (1227)


Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde