CATAPLASMA

04 marzo 2016
Lettera C

CATAPLASMA



Modalità di applicazione di caldo umido mediante una pasta densa costituita da farina di lino o da fecola di patate, in passato usato spesso in caso di flogosi superficiali o profonde, di dolori o di spasmi; è controindicato nelle forme tubercolari e in presenza di alterazioni cutanee.



Lettera C:
Vedi i termini con la Lettera C (1317)



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde