PLASMIDE

04 marzo 2016
Lettera P

PLASMIDE



Definizione di PLASMIDE


Elemento extracromosomico di struttura molecolare ciclica a doppia elica (DNA) presente nelle cellule di alcuni batteri; si autoreplica in modo indipendente dai cromosomi e così trasmette, attraverso divisioni cellulari successive, geni responsabili della resistenze agli antibiotici, della produzione di enzimi, di tossine e di antigeni; possono essere trasferiti da una cellula batterica all'altra. Alcuni plasmidi possono essere integrati nel cromosoma batterico (v. episomi).



Lettera P:
Vedi i termini con la Lettera P (1077)


Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Il rischio di diabete di tipo 1 potrebbe dipendere anche dalla vitamina D
Diabete tiroide e ghiandole
24 novembre 2017
News
Il rischio di diabete di tipo 1 potrebbe dipendere anche dalla vitamina D
Hummus di ceci a modo mio con filetto di branzino e mazzancolle
Alimentazione
24 novembre 2017
Le ricette della salute
Hummus di ceci a modo mio con filetto di branzino e mazzancolle
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Mente e cervello
23 novembre 2017
News
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
L'esperto risponde