TINEA TONSURANTE

04 marzo 2016
Lettera T

TINEA TONSURANTE



Dermatofizie del cuoio capelluto caratterizzate dalla rottura dei capelli (che crescono regolarmente) a 2-3 mm dalla cute, per invasione dei filamenti miceliali ad azione cheratolitica. Le forme microsporiche sono causate Da Microsporum canis (responsabile della tigna del cane, ma anche di altri animali come gatti e criceti), M. audouinii (esclusivamente antropofilo, responsabile di epidemie nelle scuole), M. ferrugineum (diffuso solo in Asia e in Africa). Si manifestano con chiazze rotondeggianti o ovali del diametro di 3-5 cm, ben delimitate, in cui vi sono numerosi capelli spezzati, rivestiti alla base da un materiale grigiastro costituito da miceli. Tipiche dell'età infantile, hanno una evoluzione rapida con guarigione senza sequele. Trychophyton tonsurans, T. violaceum e T. soudanense (tigne tricofitiche) provocano lesioni di minori dimensioni; i capelli non colpiti possono nascondere quelli malati, rotti a 2-3 mm dalla cute e ripiegati in tutte le direzioni. Colpiscono soprattutto i bambini e hanno un decorso più lento con guarigione spontanea dopo alcuni anni.



Lettera T:
Vedi i termini con la Lettera T (625)


Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde