TULAREMIA

04 marzo 2016
Lettera T

TULAREMIA



Definizione di TULAREMIA


Infezione naturale dei roditori, causata da Francisella tularensis, talora trasmessa all'uomo attraverso la puntura di artropodi, contatto diretto con animali infetti, ingestione di carni poco cotte o di acque contaminate, inalazioni di polveri. Si distingue una forma cutanea o ulcero-ghiandolare con formazione di una pustola ulcerata nella sede di inoculazione con reazione linfoghiandolare satellite che guarisce lentamente entro 2-3 mesi; una forma oftalmica o oculo-ghiandolare con congiuntivite per penetrazione per via congiuntivale; una forma orale e intestinale da ingestione di alimenti o acqua contaminati con orofaringite, vomito, diarrea e dolori addominali (rara la peritonite acuta); una forma polmonare con dispnea, cianosi e talora pleurite; una forma setticemica.



Lettera T:
Vedi i termini con la Lettera T (625)


Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Apparato respiratorio
22 novembre 2017
News
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Il sesso non mette a rischio il cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 novembre 2017
News
Il sesso non mette a rischio il cuore
L'esperto risponde