11/10/04  - Abuso di Eutirox - Alimentazione

11 ottobre 2004

Abuso di Eutirox




Domanda del 11 ottobre 2004

Domanda


Buongiorno vorrei sapere che danni può provocare un elevato abuso di Eutirox? L'ho utilizzato per aumentare il metabolismo dopo le abbuffate. Sono in cura per Anoressia da 8anni. Grazie
Risposta del 18 ottobre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Il rischio riguarda il cuore. Lasci perdere.
Saluti.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Risposta del 24 ottobre 2004

Risposta di MARIA GRAZIA FERRARI


L’utilizzo della tiroxina, a qualsiasi dosaggio, per lo scopo in questione è non solo dannoso ma anche controproducente.
Innanzitutto non ha alcun senso l’utilizzo al bisogno in quanto si tratta di un farmaco che richiede un periodo lungo prima di ottenere un’azione metabolica, inoltre può determinare, nel lungo termine, un calo ponderale ma per perdita di massa magra, non di massa grassa.
Dimagrire non significa perdere peso, ma perdere massa grassa. Un’anoressica è già in debito di massa magra (i muscoli sono semiatrofizzati), se mai arrivasse con l’utilizzo di tiroxina a perderne ancora, ridurrebbe il metabolismo basale e non l’aumenterebbe!
Questo principio è alla base del meccanismo dello yo-yo e vale per tutti, non solo per gli obesi

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
BOLOGNA (BO)



Il profilo di MARIA GRAZIA FERRARI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Alimentazione



Potrebbe interessarti
I piselli freschi, a metà tra legumi e verdura
Alimentazione
22 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
I piselli freschi, a metà tra legumi e verdura
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Alimentazione
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Zenzero: le controindicazioni
Alimentazione
19 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Zenzero: le controindicazioni