03/01/02  - Adolescenti e chat - Mente e cervello

03 gennaio 2002

Adolescenti e chat




Domanda del 03 gennaio 2002

Domanda


Chiar.mo professore, mi chiamo Sara, mi laureo in psicologia a Marzo e sto stilando una tesi sugli adolescenti e le chat: secondo lei quali possono essere i rischi per un abuso delle chat e del sesso on- line in una fase così delicata come l'adolescenza? La ringrazio e attendo risposta.
Risposta del 08 gennaio 2002

Risposta di MAURO MILARDI


La premessa è che ogni cosa che possiamo avere, sapere, utilizzare è potenzialmente un rischio, ma anche e, soprattutto, un'occasione in più nel cammino dell'umanità. Quello che può essere più difficile è il riuscire a tenere distinto il piano virtuale ed il piano reale. Nel piano virtuale è possibile esprimerci e relazionarci senza l'impatto emozionale dato dal contatto diretto e questo può tendere ad una eccessiva semplificazione delle possibilità reali derivanti dalla conoscenza dell'altro. Inoltre è possibile che i significati attribuiti ad alcuni concetti siano molto diversi fra persone virtuali, anche magari per la differenza di età che potrebbe esserci. E' quindi necessario che si coltivi sempre la relazionalità reale, evitando di coltivare eccessivamente la dimensione virtuale, che, in quanto tale, non è esattamente quella vera. Il rischio di isolamento relazionale potrebbe in fondo essere l'aspetto centrale, sul quale valutare specifici aspetti compreso quello del sesso on line.


Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di MAURO MILARDI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea