17/08/04  - Aiutatemi - Malattie infettive

17 agosto 2004

Aiutatemi




Domanda del 17 agosto 2004

Domanda


Un mese fa mio padre è stato ricoverato in ospedale perché aveva una febbre che oscillava tra i 37 e 37,5. In un primo momento i medici hanno ipotizzato una Polmonite , poi una fibrosi polmonare, poi il cancro al colon, poi il cancro ai polmoni.E' stato sottoposto in un mese a 4 rx toraciche,2 colonscopie,1 broncoscopia,1 tac,1 ecodoppler,1 spirometria etc.Durante questo periodo veniva trattato con antibiotici che purtroppo non hanno migliorato la situazione.Dopo tante peripezie si raggiunge una diagnosi " Bronchite cronica".Dopo 35 giorni di degenza la febbre si alterna ,è comparsa una insufficenza renale che prima non c'era, una cardiopatia esistente,una lieve Trombosi venosa.Attualmente mio padre è depresso, mangia pochissimo, non riesce a dormire la notte, non si regge quasi piu' in piedi.Vi chiedo aiuto perchè non so piu' a chi rivolgermi,lo vedo sempre piu' dimagrito ,sfiduciato, possibile che non esista una cura per la Bronchite cronica?E perche' la febbre non va via?
Risposta del 02 settembre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


E'difficile capire bene come sono andate le cose. Può riaggiornarci, gentilmente?

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Combattere l’influenza con la dieta
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino
Malattie infettive
18 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino