15/12/04  - (AIUTO) Contrazioni muscolari involontarie e parestesie estese - Mente e cervello

15 dicembre 2004

(AIUTO) Contrazioni muscolari involontarie e parestesie estese





Domanda del 15 dicembre 2004

Domanda: (AIUTO) Contrazioni muscolari involontarie e parestesie estese


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 15 dicembre 2004.

Sono un ragazzo di 21 anni. Premetto che frequento una vita prevalentemente sedentaria (10-12 ore al PC, cattiva alimentazione, poca attività fisica etc.). mi ritengo un soggetto altamente ipocondriaco (ad ogni minimo sintomo fisico temo di aver contratto qualche malattia grave/inguaribile) e sono affetto da obesità (135 kg) e ipogonadismo ipogonadotropo isolato (in pratica nn ho mai sviluppato la fase puberale). Ultimamente avverto vari disturbi: - Mal di schiena a livello della zona lombo-sacrale, che si accentua quando ci cammino sopra. - Piccole, indolori ma frequenti contrazioni muscolari (in tutto il corpo, prevalentemente alle gambe), che sento soprattutto quando sono seduto o sdraiato. - Formicolii di breve durata, quasi sempre alle mani, prevalentemente al risveglio (che tendono a passare dopo qualche minuto di 'esercizio') - Mani fredde (per es. adesso che digito sulla tastiera) - Ogni tanto, Disturbi visivi (immagini sfuocate e sdoppiate) - Ogni tanto 'Punture di spillo' un po' ovunque (gambe, piedi, braccia, collo, viso). - Una sensazione di 'scossa elettrica' sotto la pianta del piede quando alzo bruscamente la gamba tenendo il piede a martello. Inizialmente sono andato al pronto soccorso in balia di una crisi di panico, dopo aver effettuato un esame del sangue (tutto normale), sono stato visto prima da un dottore e poi da un neurologo il quale mi ha fatto fare una TAC alla testa (negativa) e mi ha consigliato di fare una RMN encefalo-spinale (sistema nervoso?) più una Elettromiografia al braccio sx (perchè in quel momento avvertivo i formicolii prevalentemente al braccio sx). A distanza di due giorni ho fatto la RMN encefalo-tronco encefalo-spinale, il referto ce l'avro' venerdì pero' il neurologo che era presente durante la RMN mi ha già detto che l'esito è 'negativo' e che secondo lui sono 'sano come un pesce'. Pensavo che l'esito negativo della RMN contribuisse a tranquillizarmi e quindi a far sparire questi sintomi, secondo tutti (familiari/medico di famiglia/neurochirurgo) legati ad un perenne stato di ansia e depressione, invece questi sintomi continuano ad accompagnarmi da diversi giorni, tant'è che questa mattina ho consultato nuovamente il neurochirurgo (un altro) che non ha fatto altro che ripetermi che devo cambiare stile di vita, e che essendo la RMN negativa non ho alcun tipo di problema 'serio', se non quello della depressione. Inoltre, ieri, ho anche fatto una visita specialistica oculistica per assicurarmi che non ci fossero problemi al nervo ottico (neurite ad es., che ho letto essere associata frequentemente a Sclerosi Multipla), dove mi hanno diagnosticato solamente un leggero astigmatismo prescrivendomi una topografia della cornea per una prescrizione precisa delle lenti che dovro' portare. Siccome in questi giorni mi passano per la testa molte cose, tipo di aver contratto qualche malattia grave degenerativa del SNC (forse leggo troppo internet??), quale Sclerosi Multipla, o morbo di Parkinson etc., la mia domanda è questa: una RMN encefalo-spinale, una TAC e una visita oculistica specialistica, tutti esami 'nella norma', possono bastare a tranquillizarmi sul fatto di non aver contratto una malattia 'seria'?? Se ci fosse stato il minimo sospetto di un qualcosa, i medici mi avrebbero prescritto altri esami? I miei sintomi sono associabili a qualche malattia specifica non evidenziabile dagli esami eseguiti? Ci terrei molto ad avere una vostra opinione a riguardo, sono molto preoccupato e nonostante le rassicurazioni di tutti (familiari e medici), non riesco a tranquillizzarmi completamente, soprattutto xchè i sintomi sopraelencati non tendono a sparire (sento il continuo bisogno di muovermi per non sentirli). Nella speranza di una Vostra immediata risposta, Vi ringrazio e Vi porgo i miei più sinceri auguri di buon natale e buon anno nuovo. GRAZIE
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
L’autolesionismo diventa digitale e passa dai social network
Mente e cervello
11 dicembre 2017
Notizie
L’autolesionismo diventa digitale e passa dai social network
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Mente e cervello
23 novembre 2017
Notizie
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni