19/10/08  - Algie pelviche - Salute femminile

19 ottobre 2008

Algie pelviche





Domanda del 19 ottobre 2008

Domanda: Algie pelviche


Domanda di Salute femminile, inviata in data 19 ottobre 2008.

salve sono una signora di 52 anni e qualche tempo fa ho fatto dei controlli e dall'esame dell'uricultura mi hanno riscontrato una escheria colica, in seguito ho fatto una cura con l'antibiotico Augmetin per 3 mesi (10 giorni al mese 2 volte al giorno) in seguito a questa cura ho cominciato ad avvertire forti dolori al basso ventre e avvolte mal di pancia che assomigliava a una colite. Il mio ginecologo mi ha riscontrato una algia pelvica, vorrei sapere se questa patologia che mi hanno riscontrato fosse una conseguenza di troppi antibiotici che ho preso. attualmente il ginecologo mi sta curando con altri antibiotici (rocefin) posso continuare con questo antibiotico anche se i dolori persistono. cordiali saluti
Risposta del 22 ottobre 2008

Risposta di BENEDETTO NOVARESE


Forse è meglio che vada da un gastroenterologo che dal ginecologo. I dolori al basso ventre possono essere dovuti a colite per il troppo uso di antibiotici specialmente se non supportati da uso di fermenti lattici

Dott. Benedetto Novarese
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
MESSINA (ME)



Il profilo di BENEDETTO NOVARESE
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti