31/08/04  - Alito cattivo - Malattie infettive

31 agosto 2004

Alito cattivo





Domanda del 31 agosto 2004

Domanda: Alito cattivo


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 31 agosto 2004.

Gentile dottore, sn una ragazza di 25 anni e ho un problema l'alito cattivo. Pur spazzoalndomi i denti e la lingua varie volte al giorno, usare collutorio e filo interdentale, non riesco ad eliminare il problema. Inoltre ho notato ke nelle mie tonsille si forma della materia gialla di odore sgradevole che io rimuovo con cottonfioc e poi sulla mia lingua si forma una pattina gialla. Può darmi gentilmente qualche consiglio? Ringraziandola per L'attenzione Le porgo Distinti saluti.
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di ELENA CREMONINI


l'alitosi ha raramente origine in bocca!
quindi certamente è bene curare l'igiene della cavità orale, ma certamente non sufficiente a risolvere il suo problema.
la formazione di raccolte sulle sue tonsille, inoltre, mi fa pensare alla presenza di colonie batteriche o micotiche
le consiglierei quindi di farsi fare un tampone faringeo, per cercare la presenza di batteri o funghi, ed una valutazione generale della sua funzionalità epatica.
inoltre di fondamentale importanza, è conoscere la sua funzione digestiva, nonchè il tipo di dieta che lei segue.



Dott.ssa Elena Cremonini



Il profilo di ELENA CREMONINI
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di CARMELO BRUNO CHIOFALO


L alitosi è un problema complesso; oltre che l odontoiatra è giusto sentire un otorino e un internista.Una mia p ha trovato giovamento dall uso di fermenti lattici... In generale molti organi e apparati possono provocarlo... per gradi quindi e ci faccia sapere

Dott. Carmelo Bruno Chiofalo
Specialista attività privata



Il profilo di CARMELO BRUNO CHIOFALO
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di DOMENICO DIDONNA


Gentile Signora,

faccia attenzione se, nei colluttori da lei utilizzati, sia presente la clorexidina che, spesso e nell'uso prolungato, può dare colorazione della lingua.
In secondo luogo, mastica molte chewing gum?
Anche queste, paradossalmente, possono aggravare il problema alitosi.
Terzo consiglio: cerchi di escludere di avere un reflusso gastro-esofageo.
Il suo medico di fiducia o il suo dentista l'aiuteranno in questo.
Con i migliori auguri per la sua salute.


Dott. Domenico Didonna
Medico Ospedaliero



Il profilo di DOMENICO DIDONNA
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di SALVATORE TERRANOVA


Deve usare ogni mattina e dopo i pasti un buon colluttorio ,e per un periodo di almeno 10 giorni un buon antibiotico che possa disinfettarle completamente il cavo orofaringeo le cui tonsille sicuramente offrono
ai comuni batteri saprofiti (cio'e' abitanti naturali) un rifugio troppo comodo dove moltiplicarsi e produrre
maleodoranti prodotti di degradazione del loro metabolismo con conseguente alitosi .
saluti
dr.t.s.

Dott. Salvatore Terranova
Medicina generale convenz.



Il profilo di SALVATORE TERRANOVA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti