18/10/04  - Alto valore di ferritina - Malattie infettive

18 ottobre 2004

Alto valore di ferritina





Domanda del 18 ottobre 2004

Domanda: Alto valore di ferritina


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 18 ottobre 2004.

Ho ricevuto in questi giorni i risultati degli esami del sangue. Mi hanno riscontrato un valore superiore alla norma di ferritina (485). A cosa può essere dovuto? Sono un uomo di 36 anni e ho sempre goduto di buona salute. Non pratico attività sportiva. Sono spesso fuori per lavoro e sono quindi costretto a mangiare fuori casa. Grazie in anticipo.
Risposta del 21 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Un valore alto della ferritina può asociarsi a diverse condizioni, ma, se non è accompagnato da altri sintomi, sostanzialmente si può mettere da parte ogni pessimismo e considerare solo due possibilità, entrambe tranquille. Quando è in corso, ad esempio, un'infezione sostenuta da germi che hanno bisogno del ferro per il loro sostentamento l'organismo si difende sottraendolo ai germi e "nascondendolo" nei depositi (la ferritina è, appunto, il ferro di deposito. In tal caso il ferro libero (sideremia) risulterà, al controllo, basso. L'altra ipotesi è che Lei possa essere affetto da una patologia che si chiama Emocromatosi (peraltro facilmente controllabile) dovuta al fatto che il Suo organismo esagera ad approvvigionarsi di ferro. In questo caso la sideremia risulterebbe anche aumentata o, comunque, a buoni livelli. Gli esami a cui dovrà sottoporsi saranno il controllo anche della sideremia e della transferrina (il trasportatore del ferro) e il calcolo della percentuale di saturazione della transferrina. Se c'è il sospetto dell'emocromatosi si procederà all'esame genetico del gene HFE. Vedrà che il Suo medico saprà spiegarLe tutto e fornirLe le giuste indicazioni dopo aver valutato attentamente tutte le possibilità.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti