13/03/11  - Angoscia - Mente e cervello

13 marzo 2011

Angoscia




Domanda del 13 marzo 2011

Domanda


Gentile dottore,
Vorrei riuscire a descriverle come mi sento; è da tempo ormai che convivo con un senso di irrealtà: mi sembra che le azioni, mie o degli altri, siano del tutto prive di significato. Vado avanti perchè "devo": in realtà non desidero più fare nulla. Ho provato ad uscire da questo "circolo vizioso", a frequentare dei ragazzi, però nemmeno il contatto fisico è riuscito a suscitare una qualsiasi emozione; non provo più niente. Ho paura di essermi così tanto alienata dalla realtà da non riuscire più a star bene, ad essere serena.
crede che sia possibile una terapia? o dovrò convivere per tutta la vita con questi pensieri?
ringrazio in anticipo
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Tutti i buoni motivi per ridere
Mente e cervello
19 gennaio 2018
Notizie
Tutti i buoni motivi per ridere
Paura di volare
Mente e cervello
17 gennaio 2018
Notizie
Paura di volare
Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia
Mente e cervello
04 gennaio 2018
Notizie
Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia