10/07/04  - Autocontrollo della presione sanguigna - Malattie infettive

10 luglio 2004

Autocontrollo della presione sanguigna





Domanda del 10 luglio 2004

Domanda: Autocontrollo della presione sanguigna


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 10 luglio 2004.

Ho 76 anni e sono diabetico ( Mellito ereditario) compensato con Glibonet (1 cp. ai due pasti principali). Inoltre soffro di aritmia curata con una compressa al giorno di Rytmonorm (prescritto dal Cardiologo dopo ECG Holter). Per tenere sotto controllo la pressione arteriosa uso un misura- pressione che si applica al polso. Negli ultimi mesi non riesco più ad ottenere una misurazione corretta perche l'apparecchio gonfia il bracciale più di una volta prima di terminare la rilevazione. Preciso che questo non accade con altre persone. La pressione risulta inferiore controllando contestualmente con il mio medico , oppure qundo il misurapressione funziona (raramente) correttamente. Che tipo di misurapressione posso utilizzare per risolvere questo problema? Grazie.
Risposta del 21 luglio 2004

Risposta di VALERIA BEDOGNA


ritengo che il malfunzionamento dell'apparecchio al suo polso sia dovuto al ritmo cardiaco irregolare, che non consente un corretto funzionamento in questo tipo di apparecchiature. Il fatto che poi i rilievi di pressione siano inferiori a quelli che le fa il suo medico, è assolutamente normale SE, come credo, il suo medico utilizza un apparecchio NON elettronico, dato che rilievi con metodo auscultatorio e oscillometrico possono in parecchie condizioni cliniche discostarsi anche in modo significativo

Dott.ssa Valeria Bedogna
Specialista convenzionato



Il profilo di VALERIA BEDOGNA
Risposta del 22 settembre 2004

Risposta di RAFFAELE CANALI


Concordo con quanto suggerito dal collega.Mi sembra opportuno ribadire che essendo affetto da DMT2, la sua pressione dovrebbe essere inferiore a 130-80, e le sue glicemie essere comprese tra 100-180mg(valori a digiuno e post-prandiali) e la emoglobina clicata essere il piu' possibile vicino a 7%.Controlli inoltre l'esistenza eventuale di complicanze(nefropatia,vasculopatia periferica,retinopatia ecc)
Stia bene

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
DESIO (MI)



Il profilo di RAFFAELE CANALI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti