31/10/08  - Bhcg basse a seguito fecondazione eterologa - Salute femminile

31 ottobre 2008

Bhcg basse a seguito fecondazione eterologa





Domanda del 31 ottobre 2008

Domanda: Bhcg basse a seguito fecondazione eterologa


Domanda di Salute femminile, inviata in data 31 ottobre 2008.

Gentili dottori,
il mio quesito, fonte di ansia, è il seguente:
il 14.10 u.s. ho fatto un transfer da fecondazione eterologa, con impianto di due embrioni; il 28 ho fatto il primo esame dell'hcg, il cui esito era 11. Dal centro che mi segue mi hanno detto che è positivo, ma basso e che, pertanto, andava ripetuto il 30. Così ho fatto, ma lo stesso giorno mi chiamano dal laboratorio per dirmi che la macchina per l'esame si era rotta e che avrei avuto i risultati solo oggi. Il valore è cresciuto, ma in modo risibile, in quanto era 17. Dal centro mi hanno detto che è troppo basso, e quindi potrebbe trattarsi di una gravidanza non evolutiva, ma anche che, vista la rottura dell'apparecchio nel laboratorio, potrebbero essere anche risultati mendaci e che l'esame va ripetuto lunedì presso un altro centro.
Così farò, senza alcuna illusione, anzi quasi rassegnata, ma Voi cosa ne dite? Se i risultati fossero quelli, Vi risultano casi di valori così bassi all'inizio, che poi evolvono in gravidanza?
Sono molto in Ansia e Vi ringrazio se vorrete fornirmi un parere, GRAZIE!

Mary
Risposta del 03 novembre 2008

Risposta di BENEDETTO NOVARESE


Purtroppo hanno ragione i colleghi del centro di fisiopatologia della riproduzione. Sicuramente la avevano avvisata della non certezza di una gravidanza solo il 35% esita in gravidanza a termine e tale Ansia dovrà averla per almeno sei volte in modo tale che le possibilità dell'impianto aumenti considerevolmente. Mi dispiace di essere stato così crudo, ma lei lo ha chiesto

Dott. Benedetto Novarese
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
MESSINA (ME)



Il profilo di BENEDETTO NOVARESE
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti