18/09/04  - Blocco di branca sinistra - Malattie infettive

18 settembre 2004

Blocco di branca sinistra





Domanda del 18 settembre 2004

Domanda: Blocco di branca sinistra


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 18 settembre 2004.

Egr. Dottore, a mio marito è stato casualmente riscontrato un blocco di branca sx, per cui non si sa da quanto tempo c'è o se è un problema esistente dalla nascita. Gli è stata consigliata una scintigrafia da sforzo che però mio marito non vuole fare, perchè non la trova necessaria. Volevo quindi sapere da Lei quali problemi o rischi può creare questo blocco per poter convincere mio marito a fare questo esame. La ringrazio anticipatamente se vorrà rispondermi e le porgo i miei più cordiali saluti. Giuliana
Risposta del 20 settembre 2004

Risposta di ROCCO LEONE


Il blocco di branca sinistra, come le è stato correttamente indicato, può essere presente dalla nascita (il che non comporta problemi particolarmente seri) o essere conseguenza di una sofferenza ischemica del cuore, legata ad un restringimento delle arterie coronariche, che sono quelle che portano il sangue al tessuto cardiaco. La scintigrafia miocardica da sforzo è un test che permette di evidenziare una eventuale sofferenza ischemica del cuore che, oltre a giustificare il blocco di branca, potrebbe rendere necessari ulteriori indagini.

Dott. Rocco Leone
Medico Ospedaliero
SALERNO (SA)



Il profilo di ROCCO LEONE
Risposta del 21 settembre 2004

Risposta di LORENZO SIRI


Gentile signora,
la scintigrafia miocardica da sforzo non è un esame da considerarsi a rischio ed è fra quelli di diagnostica strumentale, poco invasiva, utili a definire eventuali problemi di ishemia miocardica. Il blocco di branca sinistra è una anomalia della conduzione elettrica cardiaca che potrebbe essere la spia di problemi di natura ishemica oppure non costituire motivo di preoccupazione, consigliando però ulteriori e diversi approfondimenti come un ecocardiogramma ed un ECG dinamico, oltre che una visita cardologica approfondita.
Le condizioni cliniche generali e la presenza di eventuali fattori di rischio debbono essere attentamente considerati (per esempio il sovrappeso marcato di cui ci riferisce).
Dott. Lorenzo Siri
Specialista in Cardiologia


Dott. lorenzo siri
Casa di cura convenzionata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
NOCERA INFERIORE (SA)



Il profilo di LORENZO SIRI
Risposta del 22 settembre 2004

Risposta di LUCIANO PAGLIARI


La scintigrafia del miocardio sotto sforzo permette di chiarire se il blocco di branca sia correlato ad una sofferenza del tessuto mmiocardico: si può vivere bene con un blocco di una delle due strade elettriche che portano l'impulso ai ventricoli ma, avendone la natura create due, meglio averle entrambe aperte !

Prof. Luciano Pagliari
Medico Ospedaliero
ROMA (RM)




Il profilo di LUCIANO PAGLIARI
Risposta del 22 settembre 2004

Risposta di EMANUELE MELI


Il blocco di branca sx è un dato ecg-co che va indagato. Nel caso di suo marito, visti l'età, il peso x altezza, contrllerei la presenza di fattori di rischio cardiovascolare : pressione arteriosa, assetto lipidico, ac.urico, creatininemia, glicemia ed insulinemia basali ( e se alterati anche dopo carico orale di glucosio) . Fuma? Quali indagini strumentali sono indicate : Ecocardiogramma basale e da stress farmacologico o la scintigrafia miocardica con stress farmacologico

Dott. Emanuele Meli
Medico Ospedaliero



Il profilo di EMANUELE MELI
Risposta del 22 settembre 2004

Risposta di EMANUELE MELI


Il BBSx è un dato ecg-co che va indagato. Nel caso di suo marito, visti l'età, il peso x altezza, e se fuma, consiglio di indagare sulla presenza di fattori di rischio cardiovascolare: assetto lipidico, creatinina. ac. urico, pressione arteriosa, glicemia+insulinemia basali(se alterati anche dopo carico orale di glucosio). Quali indagini strumentali sono indicate: Ecocardiogramma basale e dopo stress farmacologico e la scintigrafia miocardica da stress farmacologico.

Dott. Emanuele Meli
Medico Ospedaliero



Il profilo di EMANUELE MELI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti