09/12/04  - Bruciori e crampi allo stomaco - Stomaco e intestino

09 dicembre 2004

Bruciori e "crampi" allo stomaco




Domanda del 09 dicembre 2004

Domanda


Egregio dottore, E' da settimane che TUTTE le mattine, ad un certo punto, percepisco una sensazione fastidiosa/dolorosa in corrispondenza dello stomaco, che descriverei come una specie di "crampi di fame dolorosi", i quali si presentano sebbene non abbia effettivo appetito. Di solito il medesimo dolore puo' comparire anche a metà pomeriggio e, comunque, in entrambi i casi, scompare solo nel momento in cui ingerisco un qualsiasi alimento. Ieri pomeriggio, poi, subito dopo aver pranzato, oltre a crampi addominali (inspiegabili) dovuti al colon irritabile, del quale soffro (sebbene sporadicamente) da anni, è comparso un forte bruciore allo stomaco che è cessato solo dopo aver prese una pastiglia di "Maalox". Credo che la causa scatenante del bruciore sia stata qualche zucchina in agrodolce, immersa dunque in parecchio aceto. Sottolineo questo particolare, perchè ho notato, per esempio, che anche le arance tendono ad accentuare i miei disturbi allo stomaco. Aggiungo, inoltre, che da mesi soffro costantemente di gonfiori in corrispondenza di stomaco e addome, che si accentuano in maniera spropositata dopo i pasti. In base a quanto esposto, secondo Lei di che tipo di disturbo soffro? Per stare meglio che genere di cibi dovrei consumare prevalentemente? La ringrazio moltissimo. Distinti saluti
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Le tre fasi dei diverticoli
Stomaco e intestino
10 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le tre fasi dei diverticoli
Due italiani su tre sconfiggono il tumore del colon-retto
Stomaco e intestino
30 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Due italiani su tre sconfiggono il tumore del colon-retto
Consumare a tavola più fibre
Stomaco e intestino
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Consumare a tavola più fibre