15/11/04  - Calorie - Alimentazione

15 novembre 2004

Calorie




Domanda del 15 novembre 2004

Domanda


Buonasera,
Ho trenta anni ma ne dimostro una ventina e da tre anni seguo una dieta personalizzata preparatami da uno specialista in scienze dell'alimentazione e ematologia. La seguo con successo tant'e che il primo anno ho perso ventisette Kili e i due anni successivi sono stati di mantenimento diciamo. Devo comunque perdere qualche altro kilo per avvicinarmi al mio peso ideale che corrisponde a 73 Kili essendo io alto un metro e settantotto senza scarpe. Tre anni fa pesavo 110 Kili, attualmente 82 kili e con il dottore abbiamo concordato di arrivare a 78 o 77. Il mio dietologo mi ha rivelato che io consumo sedentario e inattivo 2200 calorie giornalmente e la dieta è da 1600 poichè c'e' uno scarto di 600 calorie per perdere peso appunto. Mi ha anche riferito che una persona come me può riuscire a ingerire 4000-4500 calorie in un giorno. Durante le visite mediche di controllo per la dieta mi ha spiegato che il boscaiolo e il taglialegna hanno consumi calorici giornalieri di 4500 e anche 5000, che i corridori ciclisti e gli arrampicatori ovvero i rocciatori di calorie ne consumano 6000-7000. Desideravo chiederle quanto è possibile riuscire a ingerire in termini calorici come massimo umanamente in un giorno e quanto si può riuscire a consumare sempre umanamente al massimo in un giorno? Inoltre per mettere su mezzo kilo quante calorie si debbono accumulare col passare dei giorni, non so?
Molte e grazie, saluti
Risposta del 19 novembre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


"Una persona come lei" in che senso? (può ingerire 4000 calorie al giorno, intendo) Abita in una pasticceria? :-)
Non ho idea di quanto possa consumare una persona, è illimitato, basta perdere il senso di sé -- come successe all'orso dello zoo di Londra, osservato da Desmond Morris, che morì soffocato dopo aver ingurgitato il cibo lanciatogli una domenica dai visitatori.
Per quanto riguarda il consumo calorico, questo varia dal tipo di movimento, dalla frequenza respiratoria, dal clima in cui si è immersi, e anche da una questione mentale. Altrimenti non si spiegherbbe come la maggior parte dei danzatori classici possano sopravvivere, mangiando quello che mangiano, soprattutto gli adolescenti (e non sto parlando di casi patologici).
Il calcolo che è stato fatto è questo: ogni 7000 calorie in più si guadagna un chilo. Perciò è necessario eliminare 7000 calorie prima di perdere un chilo. Più o meno ho constatato che è vero, non a tutti i pesi e non per tutte le persone, ma in linea di massima funziona.
Se fossi in lei, farei un ultimo sforzo e cercherei di arrivare al peso forma. E' stato bravissimo finora, veramente ammirevole, perciò completi l'opera.
Un caro saluto!

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Alimentazione



Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà