26/05/08  - CANDIDA-VULVOVAGINITE, PILLOLA, FIBROADENOMA - Salute femminile

26 maggio 2008

CANDIDA-VULVOVAGINITE, PILLOLA, FIBROADENOMA




Domanda del 26 maggio 2008

Domanda


Egr. Dott., sono una ragazza di 20 anni. Circa sei mesi fa, facendo una visita ginecologica, la dottoressa mi ha confermato la presenza di candida e vulvovaginite. Ho fatto delle cure, per circa un mese, ma purtroppo mi ritrovo ancora con forti dolori interni alla vagina (in particolar modo essi aumentano durante il rapporto sessuale). Ho assunto da un mese la pillola contraccettiva, e secondo la ginecologa le mestruazioni dovrebbero regolarizzarsi. Il problema è che dopo una settimana dall'assunzione della pillola (e durante la quale non ho avvertito alcun dolore), io ed il mio fidanzato abbiamo avuto un rapporto sessuale. Da quel giorno ho notato un aumento delle mestruazioni, dei dolori e dei leggeri capogiri. In più, da quattro anni ho scoperto di avere un fibroadenoma (entrambe le mammelle). Con l'assunzione della pillola sono notevolmente ingrossati.Dopo averLe spiegato in grandi linee la mia situazione, Le volevo gentilmente chiedere consiglio riguardante il proseguo della pillola (porre rimedio a queste ormai abbondanti mestruazioni) e cosa potrei fare per curare questa candida-vulvovaginite che persiste. La ringrazio cordialmente.
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti