25/05/08  - Capogiri e attacchi di ansia - Mente e cervello

25 maggio 2008

Capogiri e attacchi di ansia





Domanda del 25 maggio 2008

Domanda: Capogiri e attacchi di ansia


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 25 maggio 2008.

Salve sono una ragazza di 17 anni e da un paio di mesi soffro di vertigini che non si presentano durante movimenti bruschi o normali movimenti o come li chiamo io "svarioni" quando cammino mi sembra tipo di "volare" e queste senzazioni si placano soltanto se mi distendo..s erano placate queste sensazioni per una 20ina di giorni e poco + di una settimana fa si sono ripresentate..oltre a questi "sintomi" c'è anche l'ansia sono molto tesa mi agito facilmente..ho anche una sensazione di testa leggera...sono molto fastidiose e una volta mi sono talmente agitata che ho dovuto sedermi perchè stavo male avevo un'ansia incredibile poi sono riuscita a calmarmi...premetto che conduco una vita molto sedentaria,sono in sovrappeso e ho la pressione spesso bassa.Se questo può esservi utile questi sintomi si sono presentati con l'inizio della primavera nel mese di marzo,e da poco ho fatto le analisi di routine che si fanno per la pillola anticoncezionale e tutto era nella norma.Sono stata dal mio medico curante e lui ha detto che sono attacchi di panico ne ho gia un caso in famglia ne soffre mio padre, e mi ha prescritto mezza pasticca di serophine(non so come si scrive) per tirarmi un po su..se puo essere sempre un informazione utile porto gli occhiali da poco mi manca 0,50 dall'occhio destro dottori cosa potrebbe essere? qualcosa di grave? sono molto molto preouccupata aspetto con ansia una vostra risposta Cordiali Saluti.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti
A passo di danza si invecchia meglio
Mente e cervello
09 novembre 2017
News
A passo di danza si invecchia meglio