04/12/04  - Cardiopatia cronica ischemica,bradicardia.Polmone.Cervico-lomba - Cuore circolazione e malattie del sangue

04 dicembre 2004

Cardiopatia cronica ischemica,bradicardia.Polmone.Cervico-lomba





Domanda del 04 dicembre 2004

Domanda: Cardiopatia cronica ischemica,bradicardia.Polmone.Cervico-lomba


Domanda di Cuore circolazione e malattie del sangue, inviata in data 04 dicembre 2004.

Vorrei un vostro parere e consigli sul mio stato di salute. -A fine aprile 2003 sono stato ricoverato per infarto miocardico laterale alto con conseguente applicazione di stent nella sede del primo ramo diagonale delle coronarie di sinistra(in quelle di destra non sono state riscontrate anomalie)con buon risultato di funzionalità(90%). Dall'ecocardiogramma è risultato una lieve ipertrofia parietale del VS con limitata acinesia latero-puntale e conservati indici di funzione sistolica. Ridondanza del LAM senza vero prolasso. Insufficienza mitralica lieve. IT con PAPs ai limiti. -In agosto 2003 ho fatto una risonanza magnetica a livello della colonna cervicale e lombare e sono risultate diverse discopatie(non gravi da interventi),sulla dorsale non si sono riscontrati anomalie. -Ho una pregressa ulcera risolta con delle cure nel 1996. -A novembre del 2003 ho fatto una tac al polmone con i seguenti risultati: Torace asimmetrico per lieve riduzione di ampiezza dell'emitorace di sinistra, soprattutto alla base. Il lobo polmonare inferiore di sinistra è ipoplasico, con uniforme riduzione di densità e con scarsa rappresentazione delle strutture vascolari. Si associa ipoplasia dell'arteria polmonare di sinistra, sopratutto del ramo lobare inferiore e dei rami segmentari. Bronchiectasie cilindriche nel lobo polmonare inferiore di sinistra, prevalentemente centrali. Bolle enfisematose in sede sottopleurica ed agli apici polmonari. -In agosto 2004 faccio una coronarografia (in seguito a un test da sforzo risultato positivo per ischemia) dove risulta nella coronaria di sinistra: Tronco comune breve con lieve stenosi ostiale(non dumping pressorio). IVA media alla biforcazione con diagonale: non stenosi su iva diagonale sede stent :all'ostio stenosi 50% e a valle diffuse ristenosis,non critica intrastent. -Mi hanno fatto ripetere nel frattempo il test da sforzo dove risulta: test eseguito in w.o. da terapia coronaroattiva; fisiologico incremento cronotropo,dolore retrosternale irradiato agli arti superiori con modificazioni della ripolarizzazione in sede laterale. Fisiologico incremento pressorio, lenta risoluzione dei sintomi durante il recupero. C: test sottomassimale per Fc, positivo per ischemia... -Mi hanno fatto fare un ECG HOLTER dove risulta: Ritmo sinusale Bradicardico per l\'intera durata di registrazione alternato a tratti di ritmo atriale ectopico normofrequente. Nelle ore notturne bradicardia spiccata con FC min di 31 bpm. Sporadica extrasistolia sopraventricolare isolata ed in qualche occasione ripetitiva in brevi run. Un evento ventricolare. Non alterazioni significative della ripolarizzazione ventricolare. -I sintomi che ho attuali sono: sempre stanchezza, astenia agli arti sup. e inf. ,un paio di volte al giorno scossoni nei battiti del cuore di 3 o 4 secondi.Lievi dolori pungenti al torace 2 o tre volte al giorno di durata qualche secondo. In attività lavorativa anche moderata dolori agli arti superiori specialmente.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Un matrimonio felice protegge il cuore degli uomini
Cuore circolazione e malattie del sangue
31 ottobre 2017
News
Un matrimonio felice protegge il cuore degli uomini
L’attività fisica è la migliore assicurazione per la salute
Cuore circolazione e malattie del sangue
24 ottobre 2017
News
L’attività fisica è la migliore assicurazione per la salute
Meditare fa bene al cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 ottobre 2017
News
Meditare fa bene al cuore