20/12/04  - Cellule staminali e cornea - Occhio e vista

20 dicembre 2004

Cellule staminali e cornea





Domanda del 20 dicembre 2004

Domanda: Cellule staminali e cornea


Domanda di Occhio e vista, inviata in data 20 dicembre 2004.

Gentile dottore,
vorrei chiedere se in questo momento è in corso una ricerca per cercare di ricostruire la cornea con le cellule staminali, in modo da poter fare in caso di bisogno una sorta di autotrapianto, invece che il trapianto da un donatore, questo naturalmente per evitare il rischio di rigetto; so che in questo momento la tecnica delle cellule staminali è usata solo per lesioni o Ustioni , in quanto ora come ora è possibile ricostruire solo l'epitelio corneale, ma ciò che chiedo è se si sta cercando, o almeno c'è l'intenzione, l'idea, di andare oltre, cioè appunto di ricostruire un'intera cornea partendo da cellule staminali autologhe, magari prese da qualche altra parte del corpo (ho letto che in Giappone si è riusciti a trasformare in cellule della cornea cellule della mucosa orale); e, per quanto sia impossibile fare previsioni, potrebbe questo essere possibile in tempi "realistici" ? (nel senso che se ci sono concrete possibilità di essere in grado di ricostruire una cornea in laboratorio tra 20, 30, o 40 anni allora la cosa ha un senso, ma se, come spero e mi auguro con tutto il cuore che non sia, si ritiene che possa essere possibile tra magari 100 o più anni, allora non ha senso...), ho letto che la ricostruzione con le staminali di interi organi come il cuore, il fegato ecc...nella loro complessità è ancora molto lontana, ma spero che per la cornea non sia così, visto che è solo un tessuto, e che appunto nel giro di 20, 30, o 40 anni una cornea costruita con cellule autologhe sia cosa fattibile.
Grazie per l'eventuale risposta.
Cordiali saluti
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Occhio e vista



Potrebbe interessarti