25/02/08  - Cerotto transdermico anticoncezionale EVRA - Salute femminile

25 febbraio 2008

Cerotto transdermico anticoncezionale EVRA




Domanda del 25 febbraio 2008

Domanda


Gentile Esperto,
ho sempre sofferto di piccole cisti ovariche che mi portavano a dolori premestruali, ipertricosi e brufoletti nel viso. L'unico modo per tenere la situazione sotto controllo è assumendo anticoncezionali. Ho assunto per due anni (con una sospensione di qualche mese) la pillola Loette: gli analisi del sangue sono sempre risultati nella norma, ma i primi tre-quattro mesi dalla prima assunzione soffrivo di forte nausea e di emicrania nella settimana di pausa tanto forte da doverla sospendere. Avendo anche la sindrome di Gilbert, la ginecologa mi ha fatto provare il cerotto transdermico Evra e devo dire che lo sto usando da un anno e non ho mai avuto alcun tipo di effetto indesiterato. Pur facendo attività sportiva a livello agonistico il cerotto non mi si è mai staccato, nemmeno al mare; non ho mai avuto pruriti o irritazioni nella zona circostante e lo trovo molto comodo doverlo cambiare solo una volta alla settimana. Le cisti sono scomparse così come si è abbassato anche il valore della bilirubina indiretta; l'unico valore del sangue leggermente fuori dalla norma è il colesterolo (208). Nella settimana di pausa spesso mi ricompare l'emicrania ma cerco di tenerla sotto controllo assumendo con regolarità un integratore di magnesio.
Mi sono un po' impaurita sentendo dire che in America ci sono state delle morti sospette imputabili all'assunzione di Ortho-Evra. E' vero che in Europa è commercializzato un altro prodotto più sicuro? E' vero che le quantità di ormoni sono altamente superiori rispetto alla pillola comune? Grazie.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto