04/07/08  - Che cosa ho? - Mente e cervello

04 luglio 2008

Che cosa ho?





Domanda del 04 luglio 2008

Domanda: Che cosa ho?


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 04 luglio 2008.

Buon giorno qualche giorno fa ho avuto il mio primo incontro con lo psichiatra,sono stata mandata da questo ultimo dopo un colloquio con il mio medico curante e con la spinta di mio marito che diceva che secondo lui non stavo molto bene psicologicamente.Ho 37 anni sposata da quasi 17 anni, una splendida bimba di 9 anni e fin qui tutto ok,una famiglia ok e parenti idem apparte qualche cosa. Il problema è che io sono molto ansiosa soffro tantissimo la paura che a qualcuno a cui voglio bene possa accadere qualcosa di brutto cioè la morte,questa cosa non mi fa vivere,penso sempre la peggio appena sento la voce dei miei cari un pò giù mi deprimo,ho paura del futuro e non riesco a godermi il presente,mi arrabbio facilmente non sto bene con nessuno e non sopporto molto la compagnia,io non sono di compagnia sono molto silenziosa,ho paura a entrare nei discorsi degli altri ho dei problemi a confrontarmi con gli altri e con quelli con cui ho più confidenza non sempre li sopporto,non riesco a stare seduta molto con gli altri a parlare mi sento fuori posto e mi sembra di perdere tempo anche se in realtà non ho da fare nulla,ho sempre il terrore di perdermi qualcosa e di morire prima che arrivi il momento di cose importanti,ho paura di non godere del futuro ma allo stesso tempo ci sono dei momenti che vorrei dormire e svegliami dopo un pò di tempo,sul sesso non mi sono mai lasciata andare,è come se volessi tenere tutto sotto controllo,ho paura di morire e di invecchiare,ho paura che ai miei cari accada qualcosa ho paura dei cambiamenti improvvisi di programma e li detesto, devo far vedere sempre quanto valgo,ho paura del pensiero degli altri e così facendo non riesco mai a rilassarmi,la notte dormo poco,il cuore mi batte forte e la calar della sera le cose peggiorano,non spengo mai il telefono per paura che possa accadere qualcosa non vivo tranquilla. Vorrei molte cose ma poi quando le ho mi accorgo che non era cio di cui avevo bisogno. Mi sento sempre più sola ma non mi sento matta solo sola Ho parlato di questo con lo psichiatra per il momento mi ha dato una cura a base di Fevarin poi si vedrà,io non credo molto a questa cura secondo me il carattere non si cambia A volte sto bene quando mi sembra di essere malata come se l'auto distruzione mi dia soddisfazione,ho paura per gli altri per mia figlia mio marito mia mamma e per tutti gli altri ma non per me e mi auto distruggo,sarà solo un attimo di ansia o depressione? grazie per aver letto la mia lettera
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti
A passo di danza si invecchia meglio
Mente e cervello
09 novembre 2017
News
A passo di danza si invecchia meglio