07/09/04  - Cheratite erpetica - Occhio e vista

07 settembre 2004

Cheratite erpetica





Domanda del 07 settembre 2004

Domanda: Cheratite erpetica


Domanda di Occhio e vista, inviata in data 07 settembre 2004.

Da oltre un anno e mezzo soffro di cheratite erpetica. Durante questo periodo la malattia è stata sempre presente in maniera più o meno evidente nonostante sia stato continuamente sotto terapia. Ci sono stati tre momenti in cui la malattia ha assunto connotati molto evidenti durante i quali la capacità visiva veniva fortemente compromessa. Fortunatamente, anche se con molta fatica, lentamente veniva ripristinata una situazione abbastanza "tranquilla" Lo specialista che mi segue ovviamente modula l'intensità della cura sulla base dell'andamento della malattia. Però, nonostante l'ultimo evento acuto sia avvenuto circa un anno addietro, non si è riusciti ancora a debellare la malattia. I diversi tentativi fatti sinora non hanno prodotto gli effetti indesiderati. Non appena si tenta di eliminare il collirio a base di cortisone, gli effetti della malattia emergono in maniera evidente e si è costretti a reinserire nella terapia il suddetto collirio. Attualmente la terapia è così articolata: 1 goccia di Flarex 1 volta al dì; 1 goccia di Voltaren 3 volte al dì; 1 goccia di collirio per tenere sotto controllo la pressione oculare (credo si chiami Xalacom) 1 volta al dì. Questa terapia mi consente di vivacchiare senza avere degli effetti fortemente negativi. La mia capacità visiva dell'occhio interessato è abbastanza "buona" anche se non perfetta.
Domande: 1) sono condannato a convivere per sempre con l'herpes?; 2) il perdurare dell'uso del cortisone e degli altri farmaci potrebbe provocare conseguenze?; 3) nel caso si riesca a debellare l'herpes, recupererò completamente la capacità visiva?
Risposta del 21 settembre 2004

Risposta di ALESSANDRO SAMMARTINO


E' presente sul mercato un vaccino che può dare ottimi risultati, è distribuito da una azienda farmaceutica che lavora nel ramo dell'oculistica

Dott. Alessandro Sammartino
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di ALESSANDRO SAMMARTINO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Occhio e vista



Potrebbe interessarti