01/06/08  - Chiarimenti - Salute maschile

01 giugno 2008

Chiarimenti




Domanda del 01 giugno 2008

Domanda


buongiorno,avrei bisogno di chiarimenti riguardo un'operazione finita drasticamente. il referto fra le nostre mani prima dell'operazione è il seguente: ESAME ESEGUITO CON TECNICA TC VOLUMETRICA MULTISTRATO PRIMA E DOPO SOMMINISTRAZIONE DI MEZZO DI CONTRASTO. PRESENZA DI VOLUMINOSA MASSA PARENCHIMATOSA DI TIPO NEOFORMATO (11 CM CIRCA) LOCALIZZATA IN CORRISPONDENZA DEL VERSANTE LATERALE DEL RENE DESTRO IN SEDE MEDIORENALE-POLARE INFERIORE. IL PROCESSO PRESENTA VASTE ARIE DI NECROSI NEL CONTESTO ED INFILTRA DIFFUSAMENTE IL PARENCHIMA RENALE E LE CAVITà CALICO-PIELICHE. IL PROCESSO RISULTA ADERENTE AL MARGINE INFERIORE DEL LOBO DESTRO DEL FEGATO. IL RENE DESTRO HA COMUNQUE ELIMINATO IN TEMPI NORMALI IL MEZZO DI CONTRASTO. IDRONEFROSI DI GRADO MARCATO A SINISTRA CON RIDUZIONE DELLA QUOTA PARENCHIMALE,RIDOTTA AD UN SOTTILE GUSCIO PERIFERICO E MANCATA ELIMINAZIONE DEL MEZZO DI CONTRASTO DA PARTE DEL RENE DI QUESTO LATO. PRESENZA DI ADENOPATIE(1,5-2 cm) LOCALIZZATE A LIVELLO DELL'ILO RENALE DESTRO,IN SEDE INTER-AORTOCAVALE E PARQA-AORTICA. ADENOPATIE DI 1,5 cm SONO ANCHE APPREZZABILI A LIVELLO DELL'ILIO RENALE DI SINISTRA,RESPONSABILI,VEROSIMILMENTE DELL'OSTRUZIONE DEL RENE OMOLATERALE. AUMENTO DI VOLUME DEL FEGATO SENZA EVIDENZA DI LESIONI OCCUPANTI SPAZIO DEL PARENCHIMA. NELLA NORMA MILZA, PANCREAS E SURRENI. NON ECTASIA DELLA VIA ESECRETRICE DI DESTRA. REGOLARE MORFOLOGIA DELLA VESCICA E DELLA PROSTATA. ovviamente io pur documentandomi non sono un medico,vorrei sapere chi aveva le competenze neccessarie all'intervento di mio zio ( gli è stato asportato il rene che risultava ormai una massa tumorale) so che prima di essere operato ebbe un 'emorragia..dall'operazione in poi non si è ripreso granchè...anche l'altro rene non funzionava più quindi entrò in dialisi,dopo una quindicina di giorni dall'intervento qualsiasi cosa mangiasse andava immediatamente di corpo... poi ebbe complicanze respiratorie(liquido ai polmoni) con perdita di coscenza,il giorno successivo a questa crisi il liquido si riformò e venne portato in terapia intensiva..in pochi giorni è stato intubato,rioperato,e dio solo sa quant'altro gli è successo... le condizioni sono peggiorate sino alla morte. ora vorrei solo capire. grazie alessandra
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Salute maschile



Potrebbe interessarti
Anche il cibo influenza la fertilità maschile
Salute maschile
22 maggio 2017
Notizie
Anche il cibo influenza la fertilità maschile