13/06/15  - Ciclo in ritardo - Salute femminile

13 giugno 2015

Ciclo in ritardo




Domanda del 13 giugno 2015

Domanda


Buonasera.
Io e la mia compagna abbiamo avuto due rapporti sessuali completi, uno lo scorso 24 maggio ed uno il 25 maggio, in un periodo che in linea di massima avrebbe potuto essere fertile per lei. Il primo giorno del suo ultimo ciclo mestruale e'stato il 9 maggio. Oggi, 13 giugno, ancora non ha avuto il nuovo ciclo. Lei sostiene di essere in linea di massima puntuale ogni 30 giorni. In qualche non frequente circostanza le e'capitato qualche giorno di ritardo, 2-3. Tuttavia, dai primi giorni di giugno ha i classici sintomi premestruali: brufoli (ma più accentuati del suo solito periodo premestruale ), fame particolarmente accentuata, seni più grossi, duri e sensibili. So che la cosa più semplice da fare sarebbe il test ma non vorremmo iluderci e quindi preferiamo aspettare almeno qualche altro giorno per farlo (ove mai non dovesse arrivare il ciclo nel frattempo ). Però mi chiedevo se ci fosse, sulla base di questi elementi forniti, qualche speranza di concepimento. Il fatto che abbia i sintomi premestruali (che però ho letto sono comuni alla gravidanza) preclude le speranze per questo mese? Anche perché credo sia difficile ipotizzare che tali sintomi possano essere sintomi di gravidanza essendo comparsi appena 8-9 giorni un eventuale concepimento. Cosa ne pensa, Dottore?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Salute femminile
06 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’
Salute femminile
23 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’