29/09/04  - Cistite emorragica - Salute maschile

29 settembre 2004

Cistite emorragica





Domanda del 29 settembre 2004

Domanda: Cistite emorragica


Domanda di Salute maschile, inviata in data 29 settembre 2004.

Domani ripeterò per l'ennesima volta l'urinocultura perchè ormai da 11 anni (da dopo che ho partorito) soffro di cistiti emorragiche con dolori, brividi e febbretta. All'inizio le cisititi erano portate dall'escherichia coli ora da proteus mirabilis.
La mia domanada è perchè sono così ricorrenti? 3-4 volte all'anno devo prendere l'antibiotico, (quello risultante dall'antibiogramma) ma si riformano sempre. Ho pensato nella mia ignoranza di avere una malformazione. Oppure è normale avere frequenti cistiti? e alla lunga potrebbero compromettere i reni? Grazie per una risposta.
Risposta del 04 ottobre 2004

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Oltre all'urinocoltura ,le consiglio un esame ecografico completo dell'apparato uro-genitale ed un uroflussogramma registrato che permette di valutare se ci sono alterazioni durante lo svuotamento della vescica. Con queste indagini consulti un esperto urologo. Dr. Giovanni Beretta Urologo.

Dott. giovanni beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti