14/10/04  - Colon irritabile - Malattie infettive

14 ottobre 2004

Colon irritabile





Domanda del 14 ottobre 2004

Domanda: Colon irritabile


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 14 ottobre 2004.

ho 35 anni e da qualche hanno al momento dell'eiaculazione ( e poco prima) avverto fitte fastidiose al testicolo sinistro e lungo la coscia sinistra. Il mio medico ha escluso l'ernia inguinale e mi ha diagnosticato il colon irritabile. Ho fatto una colonscopia che ha confermato. Mi è stato prescritto DEBRIDAT. Il fastidio al testicolo e alla coscia sinistra comunque persistono e spesso quando sono sdraiato devo muovere la gambia sinistra perchè avverto un lieve fastidio. Pressione e circolazione sono ok.
Risposta del 18 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Direi che la diagnosi di colon irritabile sia stata sospettata sulla base di altri sintomi perchè quelli a carico del testicolo e della coscia sinistra evocati dall'eiaculazione non sembrano avere alcun nesso col colon irritabile. Considerato che si porta dietro questi sintomi da anni escluderei l'ipotesi di un'orchite (infiammazione del testicolo) su base infettiva perchè sarebbero già comparsi altri segni (magari con tracce di sangue nello sperma che L'avrebbero allarmata) ma trovo strano che Lei non faccia alcuna menzione a indagini specifiche prescritte dal Suo medico per esplorare l'apparato uro-genitale. Dunque, se non l'ha già fatto, Le consiglio di rivolgersi al Suo medico di famiglia, anticipandole solo (ma tenga conto che in assenza del paziente è azzardato anche, semplicemente, suggerire esami) che potrebbe essere opportuno un esame iniziale, per nulla invasivo, come un'ecografia testicolare onde verificare che non ci siano elementi semi-ostruttivi visibili ecograficamente che possano giustificare il disturbo da Lei riferito.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Risposta del 18 ottobre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Fermo restando quanto già detto dal collega, indagherei anche il sistema nervoso della zona. Quella descritta sembra una nevralgia conseguente alla contrazione della muscolatura della pelvi, che avviene prima e durante l'eiaculazione. Deve trovare un buon medico piuttosto pignolo.
Ci tenga informati.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti