03/12/02  - Come aiutare un ipocondriaco - Mente e cervello

03 dicembre 2002

Come aiutare un ipocondriaco




Domanda del 03 dicembre 2002

Domanda


il mio fidanzato (29 anni) è ipocondriaco: credevo che la sua convinzione di avere una bruttissima malattia fosse frutto di un momento di stress, ma ormai è quasi un anno che trova malattie sempre più gravi e rare, le sostituisce appena analisi e accertamenti permettono di scartarne una.Come posso aiutarlo? ovviamente lui dice che sono gli altri che non lo capiscono e che le analisi, putroppo, sono perfette e non lo aiutano a dimostrare la sua teoria. Grazie
Risposta del 03 dicembre 2002

Risposta di MAURO MILARDI


Contatti uno psicoterapeuta cognitivo comportamentale della sua zona. Può rivolgersi per avere nominativi al sito della IPSICO. Tenga presente che l'aspetto fondamentale cognitivo in questo disturbo è riferito ad un'erronea interpretazione di normali segnali o sintomi fisici, considerati indici di gravi patologie.

Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di MAURO MILARDI
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Paura di volare
Mente e cervello
17 gennaio 2018
Notizie
Paura di volare
Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia
Mente e cervello
04 gennaio 2018
Notizie
Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia
Depressione: tale padre, tale figlio
Mente e cervello
26 dicembre 2017
Notizie
Depressione: tale padre, tale figlio