26/10/04  - Consulto neurologico - Mente e cervello

26 ottobre 2004

Consulto neurologico





Domanda del 26 ottobre 2004

Domanda: Consulto neurologico


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 26 ottobre 2004.

buongiorno, volevo farvi alcune domande sul mio caso :ho 28 anni,dal 1996 ho una diagnosi di connettivite indifferenziata dovuta a positivita' anticorpi antinucleo e anti ENA caratterizzazione RO-SS/A;il sintomo prevalente erano dolori articolari spariti con una terapia a base di plaquenil dal 97 al 2001 ; nel 97 ho contratto la toxoplasmosi e nel 98 ho avuto anche il morbillo , nel 2001 mi e' stata diagnosticata un esofagite da reflusso. Sporadicamente, non saprei da quanto ma sicuramente da piu' di 2 anni ho avuto piccole fascicolazioni alle quali non facevo caso finche' quest'anno hanno cominciato ad essere piu' frequenti ed intense durando anche 10 secondi;a volte si tratta di un solo colpo che mi crea anche un piccolo movimento involontario ( mioclonie ? ). Queste fascicolazioni le ho a riposo, seduto o sdraiato o fermo in piedi e le ho in tutto il corpo: gambe , braccia, glutei persino pancia e schiena e ultimamente le ho tutti i giorni. Ho fatto i seguenti esami tutti risultati a posto : CPK : 56 U/L, SODIO 144 mmol/L, POTASSIO 4,3 mmol/l , CALCIO TOTALE 9,8 mg/dl ; FOSFORO INORGANICO 3,2 mg/dl, TRIIODOTIRONINA LIBERA 3,3 pg/ml , TIROXINA LIBERA 11,4 pg/ml, ORMONE TIREOTROPO 0,803 mU/L ELETTROMIOGRAFIA : REPERTI EMG e ENG nei limiti di norma: N. SPE sx : VCM 53,2 m/sec , lat MAP 3,15 msec , amp. MAP 15,0 m V , attivita' spontanea assente , quadro di transizione ricco durante attivazione volontaria massimale , isolati PUM polifasici. Ho riferito al neurologo di provare un senso di rigidita' nel deglutire, il movimento e' poco fluido quasi a scatti e la voce durante la conversazione tende a scendere ma ha reputato di non farmi fare ulteriori esami. In conclusione volevo chiedere di rispondere sinceramente a queste domande : -pensate che dovrei sottopormi ad ulteriori esami o sentire il parere di un altro neurologo ? una risonanza magnetica nucleare puo' evidenziare qualcosa date le mie condizioni ? la disfagia puo' dipendere dal reflusso ? cosa si intende per " ogni tanto " quando si definisce il lasso di tempo in cui possono manifestarsi fascicolazioni benigne ?-La SLA puo' manifestarsi con fascicolazioni senza avere crampi dolorosi ? Ringraziando anticipatamente e scusandomi per la lunghezza dell' e-mail porgo distinti saluti .
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti
A passo di danza si invecchia meglio
Mente e cervello
09 novembre 2017
News
A passo di danza si invecchia meglio