15/06/04  - Controindicazioni alla estrazione dentaria - Malattie infettive

15 giugno 2004

Controindicazioni alla estrazione dentaria





Domanda del 15 giugno 2004

Domanda: Controindicazioni alla estrazione dentaria


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 15 giugno 2004.

mi ero recata per effettuare una estrazione del 3.7con granuloma piccolo alla ortopanoramica non dolente e non ascessualizzato. il professionista mi ha consigliato di soprassedere perchè sono affetta da Epatite cronica tipo c accertata con biopsia; problemi coagulativi, tireopatia autoimmune, Osteoporosi in cura con cortisonici e immunomodulanti.Davvero posso incorrere in complicazioni anche generali? grazie
Risposta del 19 giugno 2004

Risposta di PIER LUIGI GRIMALDI



In generale è possibile che il granoloma possa dare problemi ascessualizzati anche molto estesi e quindi non va trascurato. Tenga presente che la terapia canalare (per i non addetti conosciuta come devitalizzazione) può risolvere il problema senza dover estrarre il dente, e se il dente è già "devitalizzato" un ritrattamento (ossia una nuova devitalizzazione) può "guarirla". Sicuramente il suo quadro generale pone prudenza in una eventuale estrazione. Se poi il dente è irrecuperabile e si deve necessariamente estrarre l'unico vero problema è la coagulazione compromessa, per cui si deve valutare il suo INR.
In conclusione se decide di soprassedere vada a controllo trimestrale in modo di intercettare un possibile problema.

Dott. pier luigi grimaldi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Odontoiatra



Il profilo di PIER LUIGI GRIMALDI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti