06/09/04  - CONTROLLO PER TUMORE AL SENO - Malattie infettive

06 settembre 2004

CONTROLLO PER TUMORE AL SENO





Domanda del 06 settembre 2004

Domanda: CONTROLLO PER TUMORE AL SENO


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 06 settembre 2004.

Buongiorno, mia madre 7 anni fa e' stata operata di tumore maligno al seno senza pero' subire mastectomia. Da allora segue un programma ospedaliero per i controlli. Viene chiamata sottoposta ad esame del sangue, mammografia e visita. Quest'anno alla visita le hanno detto che ha un valore che non va bene quindi dovra' ripetere gli esami tra tre mesi. La mammografia invece va bene. Che cosa puo' essere? Noi non sappiamo a quali esami del sangue viene sottoposta e questa occasione è la prima in cui c'e' qualche cosa che non va. Siamo molto preoccupati cosa puo' essere? Possibile che aspettino 3 mesi per verificare qualche cosa di grave?
Attendo con Ansia una risposta. Grazie e saluti. Franca

Risposta del 09 settembre 2004

Risposta di DANIELE POZZESSERE


Sarebbero neccessarie ulteriori informazioni riguardo le caratteristiche della malattie e lo stadio e riguardo i trattamenti già effettuati.
Durante gli esami di controllo vengono dosati i cosiddetti marcatori tumorali (per es. CA15.3). Probabilmente uno di questi valori è risultato un po' elevato e pertanto hanno deciso di ricontrollarlo per verificare se il rialzo è reale o si è trattato solo di un rilievo occasionale.
I tre mesi di attesa possono essere giustificati in base alle caratteristiche della malattia.

Cordiali saluti,

Dott. Daniele Pozzessere
Medico Ospedaliero
PRATO (PO)



Il profilo di DANIELE POZZESSERE
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti