24/06/04  - Cuore: battiti ectopici - Malattie infettive

24 giugno 2004

Cuore: battiti ectopici




Domanda del 24 giugno 2004

Domanda


Sto attraversando un periodo particolarmente stressante e gli sporadici disturbi cardiaci che mi disturbano normalmente, sono diventati più che quotidiani. Dai numerosi accertamenti medici fatti alcuni anni fa risulto avere un prolasso della mitrale e della tricuspide senza reflussi significativi e alcuni battiti ectopici (bev e besv)... In questo periodo il problema si è reso notevolmente più frequente e in alcuni giorni ho la sensazione di un battito "diverso" addirittura ogni circa 2 minuti (la sensazione è come di un battito "tremolo" che sento anche in gola). Quello che sento potrebbero essere questi BEV e BESV che mi hanno diagnosticato? all'epoca mi avevano detto che non era nulla di grave, ma com'è ho detto erano episodi sporadici... è meglio ripetere la visita cardiologica o posso stare tranquilla? Ringrazio per ogni risposta!
Risposta del 27 giugno 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Si è fatta fare un tracciato delle 24 ore con l'apparecchietto che chiamano Holter? Forse ne varrebbe la pena.
Ci faccia sapere. Cordialità.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Malattie infettive
26 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute