21/06/08  - Danni da acido ialuronico - Pelle

21 giugno 2008

Danni da acido ialuronico




Domanda del 21 giugno 2008

Domanda


In seguito a delle infiltrazioni di acido ialuronico per migliorare le cicatrici causate dall'acne e alla distribuzione disomogenea del prodotto su una guancia (il chirurgo mi ha spiegato che ciò è stato causato dall'utilizzo del ghiaccio liquido da me usato per eliminare un ematoma e l'edema causato dal prodotto con il quale ho causato un'ustione ormai completamente guarita) ho diversi rilievi e modeste cicatrici causati proprio dall'acido ialuronico che, fra l'altro in me ha tempi di assorbimento totale molto lunghi. Desidererei sapere se posso risolvere il problema (la mia guancia presenta più inestetismi di prima del trattamento e ciò mi deprime terribilmente) con una dermoabrasione o il laser. Tali mezzi oltre agli inestetismi riusciranno ad eliminare anche l'acido ialuronico? Mi chiedo infatti se quando avrò eseguito un intervento e il filler si sarà riassorbito avrò la pelle con dei piccoli infossamenti. Ringrazio sentitamente e porgo distinti saluti. Elisa
Risposta del 06 luglio 2008

Risposta di GIOVANNI SPORTELLI


Per quanto siano "lunghi" i suoi "tempi di assorbimento" l'acido jaluronico, se non e' gia' scomparso, scomparira' da solo.

Saluti
Dr. Giovanni Sportelli
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)



Il profilo di GIOVANNI SPORTELLI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Pelle



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti