07/07/08  - Diarrea acuta - Stomaco e intestino

07 luglio 2008

Diarrea acuta




Domanda del 07 luglio 2008

Domanda


Gentile dottore,mi rivolgo a lei perchè mi sento veramente depressa al pensiero di dover convivere per tutta la vita con una fastidiosissima Diarrea che mi rende invalidante. Mi spiego meglio.Da molti anni soffro di problemi intestinali nonchè di Gastrite cronica e di reflusso gastroesofageo..Ma il problema vero è la diarrea.Ho continui episodi di Diarrea con evacuazioni di feci molli epoco formate anche 3o4 volte al giorno equalche volta anche di notte.Mi sono sottoposta due volte a colonscopia e mi è stata diagnosticata prima un colon irritabile e una formazione polipoidale,poi una poctosigmoidite erosiva.Per anni sono stata curata con antibiotici intestinali(normix,rifacol,flagil) e fermenti lattici e qualche anno fa ho preso asalex 400.Ma il problema è rimasto anzi 2 settimane fa si è riacutizzato.Ho un forte dolore nella parte alta dell'addome seguito poi da meteorismo escariche di Diarrea acquosa.Non esco di casa perchè ho continuamente lo stimolo di defecare,ho paura di mangiare .....Il gastroenterologo mi ha consigliato di riprendere la terapia solita (la situazione non migliora) ed io sono molto proccupata. Potrebbe trattarsi di qualche altra cosa e quali esami mi consiglia di fare?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Stomaco e intestino
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio