11/07/03  - DIETA E SPORT 2 - Alimentazione

11 luglio 2003

DIETA E SPORT 2




Domanda del 11 luglio 2003

Domanda


Buona sera Dottoressa Patrizia Maria Gatti, la ringrazio per avermi risposto e, a mia volta, rispondo alle sue domande: sono una ragazza di 28 anni, altra 160 cm e peso 58 chilogrammi; insegno fitness (aerobica, step, body sculpt, fit-box, ecc.) da 11 anni e pratico molto seriamente il body building da circa 2 anni. Ho un passato di anoressica (sono arrivata a pesare 37 chilogrammi) e, da quel momento, il mio metabolismo si è abbassato a livelli veramente minimi. Sono una grande consumatrice di carboidrati (visto che non mangio nè carne, nè pesce, nè uova, nè legumi), latticini (senza esagerare visto i grassi che contengono), frutta e verdura (esclusi appunto i legumi) ma non faccio una dieta particolarmente restrittiva. Non so proprio come fare ad integrare tutti i nutrienti che mi mancano e come fare a velocizzare il mio metabolismo.

In attesa di suoi graditi consigli, la ringrazio e la saluto cordialmente.

Annalisa
Risposta del 15 luglio 2003

Risposta di PATRIZIA MARIA GATTI


Buon Giorno a lei gentile Annalisa, la ringrazio anch'io per questa sua seconda mail. Prima di tutto, molti complimenti per aver trovato una via d'uscita sana al suo problema che vorrei considerasse passato, ma forse non del tutto dimenticato date le sue scelte alimenatri attuali che ne risentono. Un piccolissimo rimprovero, se me lo permette, va alla sua esclusione totale delle proteine animali e anche di quelle buone (di alto valore biologico) dei vegetali (si trovano proprio nei legumi). In linea di massima, direi che il suo peso e la sua altezza sono coerenti con la sua attività fisica intensa e quindi non si preoccupi più di aumentare il suo metabolismo; la sua attività fisica aumenta il consumo d'energia, e quindi sono sicura (anche se non la vedo) che lei ha attualmente un fisico veramente scolpito. Però, pensando al suo futuro di donna e anche al fatto che tra una decina d'anni o forse una quindicina, non le sarà più possibile mantenere un'attività fisica così intensa, io comincerei con piccoli passi verso scelte alimentari più variate. Quando dicevo dieta restrittiva, io mi riferivo appunto a questo. Per il momento occorre integrare e quindi lascerei perdere il FUCUS e comincerei con dei polintegratori selettivi per minerali e proteine. Difficile scegliere quello giusto per lei, quindi, le consiglio di farsi vedere da un bravo medico dietologo o, ancor meglio, da uno specialista in medicina dello sport, e insieme di concordare una dieta a lei adatta, non senza aver prima eseguito gli accertamenti diagnostici necessari. Anch'io la saluto cordialmente e spero di risentirla (meglio...di rileggerla in questa rubrica).

Dott. PATRIZIA GATTI
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Il profilo di PATRIZIA MARIA GATTI
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Alimentazione



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Diabete, la prevenzione arriva in farmacia
Alimentazione
08 gennaio 2018
Notizie
Diabete, la prevenzione arriva in farmacia
Chi comanda tra stomaco e cervello?
Alimentazione
06 gennaio 2018
Notizie
Chi comanda tra stomaco e cervello?
Biscotti di Natale al profumo di cioccolato e cannella
Alimentazione
19 dicembre 2017
Le ricette della salute
Biscotti di Natale al profumo di cioccolato e cannella