19/02/08  - Disfunzione erettile - Sessualità

19 febbraio 2008

Disfunzione erettile




Domanda del 19 febbraio 2008

Domanda


Premesso che nel rapporto la mia compagna mi chiede dei preliminari molto lunghi che non devono comportare, da parte mia, un minimo di sesso orale, che ciononostante spesso avverte dolore durante la penetrazione, che spesso quest'ultima avviene in condizioni in cui la sua vagina è stretta, asciutta e fredda mentre io devo sempre, dietro richiesta di lei, poggiare il pene in erezione e rimanere fermo per una decina di minuti in attesa che lei possa lubrificarsi - cosa che succede raramente ed in misura molto esigua - . Tutto ciò premesso mi accade che, dopo aver mantenuto l'erezione per tutto il tempo dei preliminari, la perdo sempre più frequentemente durante la penetrazione o durante il coito. Lei avverte questa mia difficoltà come una mia mancanza di attrazione verso il suo corpo. Ho 52 anni e di recente mi sono sottoposto all'analisi del testosterone libero dalla quale è risultato un valore di 14,7 pg/ml. Potreste dirmi se il mio problema può dipendere da una eventuale carenza di questo ormone? Grazie.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Sessualità



Potrebbe interessarti
Amore al capolinea
Sessualità
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amore al capolinea
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Sessualità
16 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Violenza sulle donne: non riconosciuta dagli operatori in pronto soccorso
Sessualità
04 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Violenza sulle donne: non riconosciuta dagli operatori in pronto soccorso