09/07/08  - Disturbi all'apparato digerente - Stomaco e intestino

09 luglio 2008

Disturbi all'apparato digerente




Domanda del 09 luglio 2008

Domanda


Gent.mo Dott. ho 61 anni. A dicembre del 2007 ho trovato sangue rosso nelle feci. Dietro consiglio di un medico ho fatto una colonscopia con esito negativo tranne per dei diverticoli nel sigma. L'endoscopista mi ha tranquillizato anche perchè io accusavo un colon destro spastico. Nel mese di maggio, ed anche dopo, ho trovato nelle feci delle piccole parti scure color caffè. A questo punto ho fatto una gastroscopia al policlinico dell'università di Catania con il seguente referto "Non lesioni a livello del corpo esofageo. Cardias incontinente con reflusso in corso di esame. Ristagno mucoso chiaro, pliche rilevate ed appianabili. Non lesioni a livello angolare ed antro pilorico. A livello bulbare cicatrice stabilizzata da alcera . Normale l'aspetto endoscopico del secondo duodeno." Il medico mi ha tranquillizzato non dando quasi nessuna importanza a queste piccole parti di feci più scure. Anzi, notando in me, un notevole stato stato ansioso mi ha consigliato di rivolgermi ad uno psicologo perchè da un un punto di vista organico non c'era nulla. Ancora oggi comunque ho una lieve dolenzia nello stomaco e a volte un senso si nausea. Prendo omeprazolo e dopo i pasti un cucchiaio di Gaviscon. Cosa mi consiglia ? Che devo fare ? Posso stare tranquillo o devo approfondire con qualche altra indagine? La ringrazio anticipatamente per la risposta.
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Torta tutta mele con farina di mais
Stomaco e intestino
17 novembre 2017
Le ricette della salute
Torta tutta mele con farina di mais
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
Notizie
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata